Autore: Redazione - Ciclismoweb.net

Ciclismoweb è realizzato grazie al lavoro di un team di giornalisti e professionisti della comunicazione che dal 2005 lavorano ogni giorno senza sosta per mantenervi sempre aggiornati sulle ultime novità del mondo del pedale.

Ordine d’arrivo:1° Fabian Cancellara (Svizzera) 1h12’15″2° Tom Dumoulin (Olanda) a 47″3° Chris Froome (Gran Bretagna) a 1’02″4° Jonathan Castroviejo (Spagna) a 1’06″5° Rohan Dennis (Australia) a 1’10″6° Maciej Bodnar (Polonia) a 1’50″7° Nelson Oliveira (Portogallo) a 2’00″8° Ion Izagirre (Spagna) a 2’06″9° Geraint Thomas (Gran Bretagna) a 2’37″10° Primoz Roglic (Slovenia) a 2’40″12° Tony Martin (Germania) a 3’18″27° Damiano Caruso (Italia) a 7’31″L’impresa era già riuscita a Pechino 2008. Nella prova a cronometro Olimpica di Rio 2016 Fabian Cancellara si è ripetuto, mettendosi al collo un’altra medaglia d’oro. Bellissima. Pesantissima.Nell’anno del congedo Spartacus, da vero gladiatore, si è andato a…

Read More

Ordine d’arrivo:1^ Kristin Armstrong (Stati Uniti) 44’26″2^ Olga Zabelinskaya (Russia) a 5″3^ Anna Van der Breggen (Olanda) a 11″4^ Ellen van Dijk (Olanda) a 22″5^ Elisa Longo Borghini (Italia) a 25″6^ Linda Villumsen (Nuova Zelanda) a 28″7^ Tara Whitten (Canada) a 35″8^ Lisa Brennauer (Germania) a 56″9^ Katrin Garfoot (Australia) a 1’09″10^ Evelyn Stevens (Stati Uniti) a 1’34″Il compleanno – 43 anni – lo festeggerà domani, ma Kristin Armstrong il regalo più bello se lo è fatto con un giorno di anticipo. La fuoriclasse statunitense, dopo aver ipotecato la vittoria a Pechino 2008 e Londra 2012, ha impresso il proprio…

Read More

L’inizio del mese di agosto ha messo ulteriormente in luce le ruote veloci. Velocisti già protagonisti sin qui della Challenge Ciclismoweb che alla boa del mese di agosto vede in testa Filippo Fortin (GM Cycling Team) grazie ai piazzamenti accumulati al Tour Alsace; intanto, in Italia, il derby è tutto tra Colpack e Zalf. Domenica, Riccardo Minali vince ad Arcade, nel trevigiano, a pochi chilometri dalla casa di Marco Maronese. Ieri, martedì, a Caselle di Sommacampagna, poco distante da Isola della Scala, il velocista della in casacca bianco-rosso-verde restituisce il favore al veronese. 9 punti a testa e Da domani…

Read More

Il Team Giant-Alpecin ha annunciato il prolungamento di contratto per Tom Stamsnijder e Albert Timmer. I due atleti olandesi resteranno alla compagine tedesca per altre due stagioni, sino alla fine del 2018. “Siamo felici che Albert e Tom restino con noi,” ha commentato il coach Rudi Kemna. “Sono due atleti forti ed elementi importanti della nostra squadra.” “Questa è la mia decima stagione con la squadra e prolungare il contratto è stata una decisione naturale,” ha detto il 31enne Timmer, che aveva esordito nel 2007 con la Skil-Shimano. “Sono soddisfatto del mio ruolo nel team e di avere l’opportunità di…

Read More

Annemiek Van Vleuten è stata dimessa dall’ospedale. Ad annunciare la buona notizia è stata l’atleta olandese, rimasta coinvolta in una bruttissima caduta mentre era lanciata verso la conquista della medaglia d’oro nella prova in linea dei Giochi Olimpici di Rio de Janeiro (Brasile), sul suo sito ufficiale. “Oggi ho potuto lasciare l’ospedale e andrò in un hotel poco distante. Non al Villaggio Olimpico, perché ho bisogno di riposo e l’idea è che possa recuperare meglio all’hotel. L’intenzione è di volare a casa venerdì e spero che sia possibile. La commozione cerebrale è il motivo per cui vogliono che resti qui.…

Read More

Brutto colpo per il quartetto australiano dell’Inseguimento a Squadre. Le ragazze del treno oceanico – Campionesse del Mondo 2015 e tra le favorite per il titolo a Cinque Cerchi – sono, infatti, finite a terra lunedì pomeriggio, mentre si stavano allenando al Velodromo Olimpico di Rio de Janeiro (Brasile). Ashlee Ankudinoff, Georgia Baker, Amy Cure, Annette Edmondson e Melissa Hoskins viaggiavano a una velocità di circa 60 km/h quando si è verificata la caduta. OLIMPIADE A RISCHIO PER HOSKINS? – Ad avere la peggio – come riportato su Cycling Australia nella nota dell’Australian Olympic Team – è stata Melissa Hoskins.…

Read More

Oscar Gatto sarà il capitano della Tinkoff all’Artic Race of Norway, in programma dall’11 al 14 agosto. Il veneto avrà al proprio fianco Jay McCarthy, Michael Kolar, Juraj Sagan, Yuri Trofimov e Nikolay Trusov. “Oscar Gatto sarà il nostro leader e l’obiettivo è quello di puntare a una vittoria di tappa,” ha detto il DS Bruno Cenghialta. “A mio parere, Oscar è il corridore più in forma del team e il più adatto al profilo veloce della gara. Anche Jay McCarthy è veloce, come altri nella nostra squadra e, quindi, la nostra strategia sarà di puntare a un successo di…

Read More

Dries Devenyns nel 2017 tornerà a vestire i colori della Etixx-Quick Step. Il belga classe 1983, vincitore del Tour de Wallonie e del Baloise Belgium Tour, aveva gareggiato per la squadra belga dal 2009 al 2013. Nel 2014 era passato alla Giant-Shimano, mentre le ultime due stagioni le ha trascorse alla IAM Cycling. “Sono felice di tornare in una squadra che conosco molto bene e che ammiro molto per il modo in cui è organizzata. Sono ansioso di indossare la nuova divisa e dimostrare quanto mi sono impegnato. Prima di ciò, voglio far bene nelle ultime corse del 2016. Ho…

Read More

Il ventiduenne Ruben Guerreiro e il ventenne Mads Pedersen correranno con la Trek-Segafredo nel 2017 e nel 2018. Il danese Mads Pedersen, in arrivo dalla Stölting Service Group, si è messo in luce sin dalle categorie giovanili. Nel 2013 aveva conquistato la medaglia d’argento ai Campionati del Mondo Juniores e la Paris-Roubaix Juniors. “E’ un sogno che diventa realtà, ho solo vent’anni ma corro in Belgio e Francia sin da quando ero Juniores. Non vedo l’ora di poter correre le Classiche.” Ruben Guerreiro (nella foto), campione nazionale portoghese Under23, in questa stagione veste i colori della Axeon Hagens Berman. In…

Read More

Vincenzo Nibali, rientrato ieri da Rio dopo la sfortunata gara olimpica, è stato operato questa mattina dal prof. Flavio Terragnoli, direttore del Dipartimento di Ortopedia e Traumatologia della Fondazione Poliambulanza di Brescia. L’intervento è perfettamente riuscito. Il campione siciliano presentava una doppia frattura della clavicola sinistra. La frattura vicina allo sterno era incompleta e quindi non è stata sottoposta a nessun trattamento, mentre quella distale in prossimità dell’articolazione acromion-claveare è stata ridotta chirurgicamente con l’applicazione di una placca metallica. I tempi di recupero sono da valutare. Il vincitore dell’ultimo Giro d’Italia dovrà rimanere a riposo assoluto per almeno dieci giorni…

Read More