De Marchi, una Tre Valli da mattatore!

Redazione - Ciclismoweb.net Martedì 05 Ottobre 2021 Professionisti

Ordine d'arrivo:
1° Alessandro De Marchi (Israel Start Up Nation) 4h47'04"
2° Davide Formolo (UAE Team Emirates)
3° Tadej Pogacar (UAE Team Emirates) a 38"
4° Benoit Cosnefroy (Ag2r Citroen)
5° Andreas Kron (Lotto Soudal)
6° Sergio Higuita (EF Education First)
7° Lorenzo Rota (Intermarchè Wanty Gobert)
8° David Gaudu (Groupama FDJ)
9° Alessandro Covi (UAE Team Emirates)
10° Aurelien Paret Peintre (Ag2r Citroen)

deMarchiLa centesima edizione della Tre Valli Varesine è stata vinta da Alessandro De Marchi (Israel Start Up Nation). La gara ha visto 161 protagonisti affrontare i 196 chilometri di gara della seconda prova del Trittico Regione Lombardia disegnati con la partenza da Busto Arsizio e l’arrivo nella centralissima via Sacco a Varese.

Alla conclusione del tratto in linea, al primo passaggio da Varese, davanti ci sono: Matthew Holmes (Lotto Soudal) , Erik Fetter (Eolo-Kometa) Robin Plamondon (Israel Start Up Nation) e Giulio Masotto (Vini Zabù) con 2’58” sul gruppo. La gara si corre sotto la pioggia e alla testa c’è una continua evoluzione. In avanscoperta a metà gara ci sono: Tadej Pogacar (UAE Team Emirates), Rigoberto Uran (EF Education - Nippo), Lorenzo Rota (Intermarché - Wanty - Gobert Matériaux), Nelson Oliveira (Movistar Team), Davide Formolo (UAE-Team Emirates), Alessandro De Marchi (Israel Start-Up Nation), Andreas Kron (Lotto Soudal) e Aurélien Paret-Peintre (AG2R Citroën Team).

Attacca Davide Formolo (UAE Emirates), ma dopo pochi chilometri viene ripreso. Fora Pogacar e deve lasciare la testa della gara, si stacca anche Uran. Quando suona la campana ad indicare gli ultimi 25 chilometri di corsa il vantaggio dei sette al comando è di circa 40 secondi. Nel corso dell’ultimo giro c’è l’attacco di Alessandro De Marchi e Davide Formolo.

I due guadagnano una trentina di secondi sugli inseguitori e nel finale ci sono ripetuti scatti da parte di entrambi, nessuno ha la meglio e i due si presentano sul vialone d’arrivo per giocasi la vittoria con De Marchi che prevale di misura su Formolo. Terzo posto, con un ritardo di 38” si è classificato Tadej Pogacar.

 

 

 

 

Articoli simili

 


Articoli Recenti