Work Service al lavoro con Saby Sport per realizzare la nuova livrea

Redazione - Ciclismoweb.net Mercoledì 24 Novembre 2021 News

Prosegue il lavoro dello staff della Work Service in vista della stagione 2022: consolidato il sodalizio con la Vega Prefabbricati e l'US Fausto Coppi Gazzera Videa, gli uomini di patron Massimo Levorato e dei presidenti Demetrio Iommi e Renato Marin sono pronti a rilanciare con forza l'attività della formazione continental e del team juniores.

ph IMG 4297In attesa di ufficializzare le prime novità del 2022, lo staff bianco-rosso-blu è stato ospite della sede di Saby Sport con cui ha tracciato la linea che contraddistinguerà gli atleti griffati Work Service nella prossima stagione.

Davide Rebellin, insieme al coordinatore tecnico Matteo Berti e al dott. Renato Marin, in rappresentanza della dirigenza delle formazioni juniores e continental, hanno disegnato la nuova livrea con i grafici di Saby Sport, sotto la supervisione della founder dell'azienda vicentina, Sabina Zambon e dell'appassionatissimo Gianluca Peripoli.

"La partnership con i Team Work Service nel 2021 ci ha regalato tante soddisfazioni e, soprattutto, tanti feedback utili a rendere ancora più comodi e performanti i nostri capi" ha sottolineato Gianluca Peripoli. "Il nostro è un settore in continua evoluzione e, grazie al nostro gruppo di ricerca, siamo sempre al lavoro per realizzare capi all'avanguardia. Siamo felici di proseguire questo rapporto anche nella prossima stagione per supportare al meglio i ragazzi che hanno dimostrato un grande attaccamento alla maglia".

L'incontro è stato propizio anche per conoscere e toccare con mano i nuovi tessuti selezionati da Saby Sport per realizzare la gamma riservata agli agonisti e, in particolare, alle formazioni Work Service. Saby Sport, infatti, produce una ricca collezione di indumenti  invernali per il ciclismo, molto performanti e altamente tecnici. Dalla Collezione Winter Saby 2021 sono stati selezionati alcuni capi con caratteristiche ad alta prestazione da fornire per la stagione 2022 ai ragazzi del Team Work Service. Nel corso dell'inverno, infatti, Davide Rebellin e i suoi compagni di squadra potranno utilizzare la maglia manica lunga invernale Limited e la calzamaglia invernale con bretelle limited, realizzate con Tessuto Blizzard Native, con filato riciclato, altamente tecnico e green a cui viene applicato il fondello Top Cytech Road Performance Space Man 2, con la spugna a densità variabile. A questi indumenti si abbinerà il giubbino Invernale Pro realizzato interamente in Ivory Plus 85, un tessuto con membrana interna che garantisce la perfetta traspirazione mantenendo comunque costante la temperatura corporea interna. Nella parte posteriore, oltre alle consuete tre tasche sarà presente una tasca zip e due inserti reflex per aiutare la visibilità degli atleti in bicicletta e, di conseguenza, la loro sicurezza anche in allenamento.

"Con questi indumenti è stato un piacere pedalare quest'anno"
ha osservato Davide Rebellin che in questi giorni sta intensificando la riabilitazione. "Ogni giorno che passa le mie condizioni fisiche migliorano, ho buone sensazioni e spero di poter presto iniziare a fare programmi per la prossima stagione".

La passione non manca al capitano della Work Service Dynatek Vega che, guardandosi alle spalle, può trarre un bilancio positivo del proprio 2021: "Questa stagione mi ha ridato un grande entusiasmo: avere la possibilità di gareggiare in Italia al fianco di un gruppo di atleti giovani e di talento mi ha consentito di esprimermi al meglio e di trasmettere le mie sensazioni a tutto il team. Purtroppo qualche caduta mi ha limitato proprio quando erano in vista delle belle occasioni ma questo non mi ha tolto la voglia di pedalare" ha concluso Rebellin.

Articoli simili

 


Articoli Recenti