Mercato: Bora, Sagan e Ackermann in partenza. Confermato Fabbro

Redazione - Ciclismoweb.net Giovedì 29 Luglio 2021 News

La notizia era nell'aria ormai da tempo ma da oggi è ufficiale. La Bora Hansgrohe punterà sul ciclomercato per rinnovare la propria rosa e per farlo inizierà dal cedere due pezzi da novanta come Peter Sagan e Pascal Ackermann.

sagan"Vorrei innanzitutto dire che entrambi i corridori sono parti importanti della nostra squadra e che abbiamo potuto festeggiare insieme molti successi negli ultimi anni. Per questo, sono grato. Ci sono diversi motivi per cui ci stiamo separando ora. Per quanto riguarda Peter, siamo stati in trattativa fino alla fine. Certo, non posso rivelare i dettagli, ma entrambe le parti hanno lavorato in modo costruttivo alle soluzioni ed entrambi volevamo procedere insieme nel futuro. Tuttavia, siamo cresciuti come team e miriamo a continuare questo sviluppo. Abbiamo già preso alcune decisioni strategiche e alla fine Peter ha deciso che c'è un'altra opzione a sua disposizione più in linea con le sue idee. Ne ho pieno rispetto. Tuttavia, è un vero peccato, perché Peter fa parte della nostra storia di successo e ha contribuito molto alla nostra crescita. Anche Pascal ha avuto un'offerta da parte nostra. È diventato professionista con la nostra squadra e penso che abbiamo anche contribuito molto a trasformarlo in uno dei migliori velocisti del gruppo. Ci sarebbe piaciuto continuare a lavorare con lui, ma ha deciso che era tempo di qualcosa di nuovo. Un cambio di passo a volte può essere importante, lo capisco, ma avrei preferito che affrontasse con noi i prossimi anni" ha spiegato Ralph Denk, Team Manager della Bora Hansgrohe.
 
"Oggi vorrei annunciare che si sta chiudendo un ciclo nella mia carriera professionale e che non rinnoverò il mio contratto con BORA - hansgrohe oltre la fine della stagione 2021. Vorrei esprimere il mio apprezzamento a Ralph Denk, Willi Bruckbauer, agli sponsor del team, a tutti i miei compagni di squadra e all'intero staff di BORA - Hansgrohe per il loro supporto e la fiducia accordatami durante queste cinque stagioni. Abbiamo realizzato tante cose e anche nei momenti difficili siamo rimasti uniti. Penso che non eravamo solo compagni di squadra, facevamo parte di una grande famiglia. Non ho dubbi che le cinque stagioni che ho trascorso in BORA - hansgrohe sono state tra le più prolifiche della mia carriera e alcuni dei miei momenti più memorabili sono avvenuti durante questo periodo" ha spiegato Peter Sagan.
 
"Sono molto grato per il tempo che ho trascorso con la squadra. È stato il perioro più formativo della mia ancora giovane carriera di professionista. Sono particolarmente grato che la squadra mi abbia dato lo spazio per diventare un capitano per gli sprint. Ricorderò soprattutto i momenti durante il Giro 2019, dove ho vinto la maglia del ciclamino. E anche la mia vittoria a Eschborn-Francoforte, questi sono momenti che non dimentichi. Tuttavia, la carriera di un ciclista professionista è limitata. E durante questo periodo, mi piacerebbe fare ulteriori esperienze e svilupparmi continuamente. Per questo ho deciso di intraprendere una strada diversa, una decisione per me tutt'altro che facile. Ringrazio tutta la squadra, ma soprattutto i miei compagni, che hanno sempre creduto in me. Vi auguro il meglio" ha aggiunto Pascal Ackermann.

Nel frattempo la formazione tedesca ha confermato Patrick Konrad, Ide Schelling e Matteo Fabbro per il 2022 e per il 2023.

Articoli simili

 


Articoli Recenti