Lutto: il ciclismo veneto piange Umberto Negro

Redazione - Ciclismoweb.net Giovedì 14 Luglio 2016 News

Un grave lutto ha colpito il ciclismo veneto ed in modo particolare quello trevigiano. Nelle prime ore del 13 luglio Ë venuto a mancare Umberto Negro, presidente dell'Ucs Ottavio Zuliani, di Varago di Maserada sul Piave, dove era nato il 9 luglio del 1941. Il decesso Ë avvenuto presso l'ospedale C‡ Foncello di Treviso dove era stato ricoverato il 3 luglio scorso. Umberto, come lo ricordano i congiunti e gli amici, era un'autentica icona del ciclismo. Un uomo innamorato della famiglia (due figli e cinque nipoti tutti atleti) e dello sport del pedale per il quale ha dedicato gran parte della vita. "Ci ha lasciati, nel bel mezzo del quarantesimo anno di vita della sua Ottavio Zuliani (fondata il 4 gennaio del 1977) - hanno rilevato i dirigenti del sodalizio trevigiano - alla quale ha dato impronta e stile, tanto da essere stato definito suo 'padre'".

luttoEra un personaggio caparbio, carismatico, sempre disponibile (e lo ho potuto constatare di persona quando si mise a disposizione degli organizzatori della Settimana Tricolore del 2002 che si svolse in provincia di Treviso. Era sempre il primo ad arrivare e l'ultimo a lasciare il campo di gara ma anche da dispensare preziosi consigli. N.d.r.) e per l'Ucs per era il primo sostenitore con l'orgoglio del nome societario dedicato alla memoria di Ottavio Zuliani suo amico e sfortunato ciclista di Maserada sul Piave morto nel 1970.

Umberto Ë stato un atleta di buon livello, facendosi notare in ogni categoria ciclistica nella quale ha corso. Basti pensare che ha cominciato a 14 anni vincendo la prima gara con la societ‡ Csi Libertas Treviso; proseguÏ con il glorioso Gs Tognana Pinarello di Treviso e tra i dilettanti si classificÚ 2∞ alle spalle del grande Adriano Durante nell'Internazionale valida per ìIl Piccolo Giro di Lombardiaî. TerminÚ l'attivit‡ tra i 'puri' correndo con la Ignis di Varese (filiale a Belluno) e pi˘ tardi con la 'sua' Ottavio Zuliani. Si divertÏ a correre con gli amatori togliendosi ogni tanto delle soddisfazioni come avvenne nel 1985 con il titolo di Campione Provinciale della Montagna e nel 1987 con quello trevigiano seniores. Amava la montagna e le gare contro il tempo dove metteva in risalto tutta la grande tenacia. Nell'ambito societario riuscÏ a maturare e a coronare il sogno di sempre quello di far correre i ragazzi. CosÏ nel 2007 acquistÚ il primo pulmino sociale e allestÏ la prima squadra giovanissimi. Grazie a lui oggi la compagine vanta formazioni di giovanissimi ed esordienti.

Nella sua societ‡ Umberto Ë stato presidente per 25 anni e direttore sportivo dal 1982. E' stato consigliere e vice-presidente della Federciclismo di Treviso; ma anche responsabile del Torneo del Piave per cicloamatori Fci e componente la Commissione Amatoriale Regionale della Fci.

Nel 2000 fu premiato dal Coni con la Stella di Bronzo per meriti sportivi. Attualmente l'Ucs Ottavio Zuliani Ë presieduta dal figlio Gianluca che ha fatto tesoro degli insegnamenti ricevuti del maestro che aveva in casa.
 
Servizio a cura di Francesco Coppola

Articoli simili

 


Articoli Recenti