Ciclocross: domenica si apre la stagione Toscana

Antonio Mannori Martedì 23 Novembre 2021 News

Dopo la gara nazionale di domenica scorsa a Follonica valevole come tappa del Giro d’Italia ciclocross, la stagione in Toscana propone domenica 28 novembre a Cinquale di Montignoso la prima prova dello speciale TROFEO T-CROSS (Toscana Ciclocross).

brenner1Una specialità quella ciclocampestre che il Comitato Regionale Toscana intende incentivare puntando sulla cooperazione organizzativa e sulla valorizzazione d’immagine della disciplina. Primo appuntamento con il 6° Trofeo Cittadella dello Sport, la classica gara del calendario regionale che si disputa da sei anni in provincia di Massa Carrara, organizzata dall’ASD Montignoso Ciclismo con la collaborazione di diverse associazioni ciclistiche apuane. Quest’anno con un leggero anticipo di data rispetto alla tradizionale prenatalizia per evitare delle concomitanze, la gara prevede la mattinata riservata alle categorie (G6, Esordienti e Allievi sia maschili che femmine) mentre nel primo pomeriggio le categorie internazionali (Junior e Open Maschili e femminili) oltre agli amatori. E proprio per quest’ultimi sono in palio i titoli toscani nelle varie categorie. Il Trofeo T-Cross proseguirà con le altre 4 gare: 8 dicembre a Pieve a Presciano (Ar) la “Classica degli Olivi”, valida come Campionato Toscano per tutte le categorie femminili, con l’organizzazione della Tecnicolor Vaio. Domenica 12 dicembre a Cavriglia (Ar) il 4° Memorial Mirella Grassi, valido per i titoli regionali, dilettanti, juniores, allievi, esordienti organizzato dall’Olimpia Valdarnese; domenica 19 dicembre a Bibbiena (Ar), il 3° Ciclocross MTB Casentino, gara nazionale, organizzata dalla Casentino Bike; infine domenica 26 dicembre a Firenze nel Parco dell’Argin Grosso all’Isolotto, il 1° Trofeo Città di Firenze, gara nazionale, organizzata dalla Asd Virtus VII Miglio Settimello.

Ai fini della classifica del Trofeo T-Cross verranno assegnati per ogni categoria determinati punteggi in ogni prova. Al Trofeo potranno partecipare gli atleti delle categorie giovanili, agonistiche e amatoriali. La premiazione finale del Trofeo sarà organizzata nell'ultima tappa di Firenze dove sarà consegnata la maglia di vincitore al primo di ogni categoria.

“Ci eravamo dati un obiettivo che era quello di perseguire la multidisciplinarietà e l’integrazione tra strada e fuoristrada - commenta il Presidente del CR Saverio Metti -. Abbiamo portato una rappresentativa regionale fuoristrada mountain bike alla Eroica juniores a maggio. Le Società organizzatrici si sono impegnate in un bel calendario ciclocross di 5 gare tra prove regionali e nazionali. Così abbiamo ritenuto importante introdurre il Trofeo T-Cross per valorizzare tutte le gare e dare maggiore visibilità a questa fantastica disciplina. Già negli anni ‘80 il grande Alfredo Martini definiva il ciclocross la disciplina che da più agonismo. E molti campioni prepararono le grandi imprese del nord gareggiando sui prati. Vogliamo proprio far capire la verità di questo concetto, sperando che molti più giovani possano iniziare questa disciplina e diventare i nuovi Van Aert o Van Der Poel”. Soddisfatto del programma predisposto anche il consigliere nazionale della Federciclismo Fabio Forzini, ex ciclocrossista praticante.

“Sono felice di vedere che sta avendo seguito l’iniziativa che avevo promosso tre anni fa, proprio assieme a Roberto Cecchi. Cinque gare rappresentano una buona ripartenza in Toscana – afferma Forzini - e permettono di poter pensare già per il prossimo anno a un calendario più corposo, anche unendo le forze con altre regioni vicine, così da ricreare un’offerta interregionale e dare alle ragazze e ragazzi della Toscana la possibilità di poter correre ogni domenica”.

Articoli simili

 


Articoli Recenti