Campionati del Mondo MTB - Val di Sole

Redazione - Ciclismoweb.net Venerdì 27 Agosto 2021 MTB

Short Track Elite:
1° Christopher Blevins (Usa)
2° Herique Avancini (Brasile)
3° Maximilian Brandl (Germania)
4° Ondrej Cink (Rep. Ceca)
5° Alan Hatherly (Sud Africa)

Short Track Donne Elite:
1^ Sina Frei (Svizzera)
2^ Evie Richards (Gran Bretagna)
3^ Pauline Ferrand Prevot (Francia)
4^ Linda Indergand (Svizzera)
5^ Jolanda Neff (Svizzera)

Cross Country Elite:
1° Nino Schurter (Svizzera) 1h22'31"
2° Mathias Flueckiger (Svizzera) a 2"
3° Victor Koretzky (Francia) a 1'08"
4° Vlad Dascalu (Romania) a 1'36"
5° Maximilian Brandl (Germania) a 1'43"

Cross Country Donne Elite:
1^ Evie Richards (Gran Bretagna) 1h23'52"
2^ Anne Terpstra (Olanda) a 1'03"
3^ Sina Frei (Svizzera) a 1'08"
4^ Jolanda Neff (Svizzera) a 1'47"
5^ Maja Wloszczowska (Polonia)

Cross Country Donne U23:
1^ Mona Mitterwallner (Austria) 1h06'57"
2^ Laura Stigger (Austria) a 2'04"
3^ Caroline Bohe (Danimarca) a 3'26"
4^ Marika Tovo (Italia) 4'03"
5^ Kata Blanka Vas (Ungheria) a 4'10"

Cross Country Juniores:
1° Adrien Boichis (Francia)
2° Camilo Gomez (Colombia)
3° Nils Aebersole (Svizzera9
4° Oleksandr Hudyma (Ucraina)
5° Brayden Johnson (Usa)

Cross Country Donne Juniores:
1^ Line Burquier (Francia)
2^ Olivia Onesti (Francia)
3^ Sara Cortinovis (Italia)
4^ Tatiana Tournut (Francia)
5^ Lea Huber (Svizzera)

Team relay:
1° Francia (Azzaro, Boichis, Gerault, Tournut, Burquier, Sarrou)
2° Usa (Blevins, Johnson, Blunk, Holcomb, Courtney, Amos)
3° Germania (Kaiser, Schehl, Van Thiel, Benz, Eibl, Schwarzbauer)
4° Italia (Braidot, Betteo, Berta, Cortinovis, Tovo, Zanotti)
5° Svizzera (Indergand, Treudler, Koller, Schneebeli, Ruetschi, Balmer)

mtbQuella di Giovedì 26 Agosto in Val di Sole è stata la prima volta dello Short Track nel programma dei mondiali, e certamente non sarà l’ultima. Troppo grande la ribalta offerta dagli atleti sui 950 metri dell’anello disegnato da Grandi Eventi Val di Sole, costellato di passaggi tecnici, gobbe e ripidi saliscendi, per poterlo archiviare come un esperimento ben riuscito, troppo importanti le prove offerte da Christopher Blevins (USA) e Sina Frei (Svizzera) per scrivere il proprio nome per primi su un albo d’oro nuovo di zecca. Non capita tutti i giorni.
 
La mattinata dedicata al Cross Country per le categorie Juniores aveva regalato nuovi sorrisi alla Francia, che a quello del Team Relay ha raggiunto i due ori di Adrien Boichis e Line Burquier, e anche la prima bella soddisfazione ai colori italiani. Il merito è della bergamasca Sara Cortinovis, classe 2003, che ha coronato una stagione ad altissimi livelli con un bronzo iridato che avrebbe potuto trasformarsi in un argento, appena qualche centimetro più in là.



Articoli simili

 


Articoli Recenti