6° Gp Garfagnana Memorial Gino Bartali - Sillicagnana (Lu)

Antonio Mannori Domenica 18 Luglio 2021 Juniores

Iscritti: 129 Partiti: 105 Arrivati: 30
Tempo: 2h46'00" 114 km Media: 41,205 km/h

Ordine d'arrivo:
1° Raffaele Mosca (Forno Pioppi)
2° Andrea Raccagni Noviero (Work service) a 1"
3° Florian Kajamini (Italia Nuova) a 3"
4° Santi Garzon (Work Serrvice) a 5"
5° Alessio Frius (Pol. Musummanese)
6° Lorenzo Conforti (Gs Iperfinish)
7° Stefano Masoni (Nial Nizzoli)
8° Andrea Buti (Fosco Bessi)
9° Luca Cordovani (Gs Stabbia) a 13"
10° Roberto Sesana (Us Vertematese)

A Ponte a Ema alla porte di Firenze dove era nato nel 1914, Gino Bartali è stato ricordato con una gara per allievi, mentre qui al grande campione fiorentino definito “L’Intramontabile” è stato reso onore con una gara juniores il VI° Gran Premio Garfagnana svoltosi a Sillicagnana nel comune di San Romano in Garfagnana e valevole anche per il Memorial Eugenio Mariani.

Ritrovo, partenza ed arrivo della corsa organizzata dall’Unione Ciclistica Lucchese, presso gli impianti sportivi di Sillicagnana e tracciato non facile con due tratti in linea, all’inizio e alla fine, divisi da un circuito percorso per 5 volte dai corridori. Al via 129 corridori e vittoria del forte e brillante umbro Raffaele Mosca che ha rimontato in maniera perentoria il ligure Noviero Raccagni che a 400 metri dal traguardo in costante salita aveva cercato di sorprendere tutti. Mosca si è lanciato alla sua caccia ha recuperato il terreno perduto e negli ultimi 50 metri è andato a segno confermando le sue ottime qualità di scalatore che aveva messo in evidenza in Toscana anche nella recente gara di Fiesole vinta da Crescioli.

Una gara dal percorso selettivo con il fiorentino Piccini della Fosco Bessi di Calenzano vincitore della speciale classifica del gran premio della montagna e con un finale combattuto soprattutto dopo il triangolo rosso dell’ultimo chilometro, quando ci sono stati alcuni allunghi e quello veemente di Noviero Raccagni al quale ha saputo rispondere un brillante Mosca che è salito sul gradino più alto del podio.

 

 

Articoli simili

 


Articoli Recenti