11° Trofeo Città di Malmantile - Lastra a Signa (Fi)

Antonio Mannori Sabato 31 Luglio 2021 Elitè-U23

Iscritti: 164   Partiti: 157   Arrivati: 69
Tempo: 3h27'00"   146,4 km   Media: 42,435 km/h

Ordine d'arrivo:
1° Manuele Tarozzi (Inemiliaromagna)
2° Alessio Martinelli (Colpack Ballan) a 5"
3° Riccardo Verza (Zalf Euromobil Désirée Fior)
4° Martin Marcellusi (Mastromarco)
5° Nicolò Garibbo (Gs Maltinti)
6° Luca Cavallo (Lan Service)
7° Leonardo Aposti (Team Malmantile)
8° Giovanni Bortoluzzi (Work Service Marchiol Vega) a 15"
9° Michele Gazzoli (Colpack Ballan) a 23"
10° Manuel Pesci (Team Malmantile)

Il ventitreenne Manuele Tarozzi della formazione InEmiliaRomagna si conferma finisseur di classe aggiudicandosi con cinque secondi di vantaggio l’XI° Trofeo Città di Malmantile. E’ il margine che Tarozzi ha guadagnato e conservato fino all’arrivo nei confronti dei sei compagni di fuga con i quali si era portato sulla testa della corsa a 4 Km dal traguardo rispondendo alla grande all’allungo di Marcellusi e Verza. Il colpo di mano, indice ancora di forza nelle gambe e di coraggio, è stato sferrato da Tarozzi a 700 metri dall’arrivo, nonostante il gran ritmo della gara e la giornata di caldo con 37 gradi. Sono stati 30 chilometri finali esaltanti per questa gara fiorentina alla quale ha assistito anche il c.t. della nazionale Under 23 Marino Amadori, tra l’altro mossiere ufficiale della gara come hanno desiderato gli organizzatori del Team Malmantile. Nei due giri finali con il “muro” del Castello di Montelupo Fiorentino, la gara si è accesa quando dal gruppo dei 10 battistrada (bravi e generosi) schizzato davanti alla corsa dopo 45 Km, è uscito il grossetano Aposti a 27 Km dalla fine. Un’azione solitario per una dozzina di chilometri prima di essere ripreso da sette dei compagni di fuga ma sul plotoncino piombava un terzetto di lusso formato da Verza, in ottima forma, da Marcellusi, in crescita di condizione e dal brillante Tarozzi. Sull’erta del Castello il drappello si sgretolava mentre rinveniva con un’azione poderosa Martinelli. Davanti era Marcellusi a fare il diavolo a quattro con Verza, Tarozzi, Garibbo e Aposti a replicare. Il quintetto scollinava con un vantaggio minimo ed erano Martinelli e Cavallo a riportarsi davanti. Il “settebello” volava verso Malmantile quando a meno di un Km dal traguardo Tarozzi che aveva provato anche ai -3 allungava e stavolta l’emiliano non era più raggiunto per quella che è stata la seconda vittoria in Toscana dopo il Giro delle Due Province a Marciana di Casciana il 10 luglio. Al via della gara di Malmantile 154 atleti di 24 squadre e gara valida per la speciale “Combinata” Mauro Mancini che è stata vinta da Manuel Pesci del Team Malmantile, grazie al 2° posto nella gara di Montelupo Fiorentino ed al decimo ottenuto qui a Malmantile.


Articoli simili

 


Articoli Recenti