Donne: grande spettacolo alla Euganissima Flandres!

Redazione - Ciclismoweb.net Domenica 30 Maggio 2021 Donne


gallery orange

Ordine d'arrivo Donne Open:
1^ Silvia Persico (Valcar) 2h40'35"
2^ Debora Silvestri (Top Girls Fassa Bortolo)
3^ Ilaria Sanguineti (Valcar) a 5"
4^ Greta Marturano (Top Girls Fassa Bortolo)
5^ Giulia Giuliani (GB Junior Team) a 20"
6^ Camilla Alessio (BePink)
7^ Eleonora Camilla Gasparrini (Valcar)
8^ Letizia Borghesi (Aromitalia Vaiano)
9^ Silvia Magri (Valcar)
10^ Anastasia Carbonari (Born To Win)

lozzo openGara molto combattuta quella riservata alle open che prevedeva una doppia scalata al Muro di Via Pecorile; quasi due chilometri di ascesa con pendenze da capogiro che hanno messo le ali a Silvia Persico e Debora Silvestri. Sono state loro a scollinare al comando entrambe le volte e, di comune accordo hanno resistito all'inseguimento delle rivali. Il finale a due non ha lasciato scampo a Debora Silvestri costretta ad inchinarsi allo spunto veloce di una incontenibile Silvia Persico.

"Sono molto legata al Giro delle Fiandre e sogno di poterlo conquistare un giorno. Questa gara ha il profumo delle Fiandre e delle strade che assomigliano moltissimo a quelle della classica belga. Mi sono trovata a mio agio e sono riuscita a conquistare una bellissima vittoria" ha confidato dopo il traguardo l'atleta della Valcar.



Ordine d'arrivo Donne Juniores:
1^ Francesca Barale (VO2 Team Pink) 2h19'30"
2^ Eleonora Ciabocco (Ciclismo Insieme)
3^ Serena Brillante Romeo (Valcar) a 1'00"
4^ Andrea Casagranda (Breganze Millenium)
5^ Michela De Grandis (Uc Conscio)
6^ Matilde Ciriello (Racconigi)
7^ Carlotta Cipressi (VO2 Team Pink)
8^ Chiara Reghini (Team Wilier)
9^ Giulia Raimondi (Team Wilier)
10^ Monica Castagna (Team Wilier)

ph PHRS3369La prova riservata alle juniores ha aperto la lunga giornata di gare messa in cantiere dal Club Ciclistico Este - Team Infocars Estemotor con la sapiente regia di Gianluca Barbieri della Atheste Bike.

Una manifestazione, la prima edizione della Euganissima Flandres sostenuta con convinzione dall'amministrazione comunale di Lozzo Atestino del sindaco Fabio Ruffin. A spiccare nella prova delle juniores è stata la maglia tricolore di Francesca Barale che ha imposto il proprio forcin in salita a cui ha resistito solo la generosa Elena Ciabocco. 

Finale quindi allo sprint con Francesca Barale che non ha avuto problemi a regolare la compagna d'avventura. Terzo posto per Serena Brillante Romeo che si è aggiudicata la volata delle inseguitrici.


Ordine d'arrivo Donne Allieve:
1^ Federica Venturelli (Cicli Fiorin)
2^ Marta Pavesi (Valcar) a 8"
3^ Aurora Cappelletti (Off. Alberti) a 32"
4^ Livielle Ongarato (Team 1971)
5^ Irma Siri (VO2 Team Pink) a 42"
6^ Linda Ferrari (VO2 Team Pink) a 44"
7^ Tanya Donati (Ciclistica Bordighera) a 1'49"
8^ Anita Baima (Cicli Fiorin)
9^ Lucia Brillante (Ciclistica Bordighera)
10^ Greta Pighi (Cicli Fiorin)

lozzo allLa prova delle allieve è stata fortemente condizionata da una maxi-caduta che ha falciato poco più di metà gruppo proprio al suono della campana. Dopo una prima parte di gara scivolata via ad andatura pressochè turistica, la gara si infiamma negli ultimi 10 chilometri.

L'ultimo passaggio sulla linea d'arrivo coincide con una caduta che si sviluppa nelle prime posizioni del gruppo e che coinvolge buona parte del plotone. Si forma così un drappello di cinque atlete che si avvantaggiano poco prima di affrontare il Muro del Monte di Lozzo.

Marta Pavesi è brava a prendere il largo in salita ma poco dopo il GPM ha un problema al pedale che le impedisce di scendere velocemente in discesa.

Su di lei è brava a riportarsi Federica Venturelli che, una volta raggiunta la battistrada la stacca e se ne va in solitaria a cogliere una bellissima affermazione. Medaglia d'argento per la sfortunata Pavesi, bronzo ad Aurora Cappelletti che si laurea campionessa veneta della categoria.


Ordine d'arrivo Donne Esordienti:
1^ Linda Sanarini (Us Scuola Ciclismo Vo')
2^ Chantal Pegolo (Uc Conscio)
3^ Elisa Ferri (Gs Olimpia Valdarnese)
4^ Camilla Bezzone (Cicli Fiorin)
5^ Maria Acuti (Valcar)
6^ Romina Di Sciufa (Cicli Fiorin)
7^ Francesca Genna (Uc Conscio)
8^ Susan Paset (Gs Young Team Arcade)
9^ Agata Campana (Uc Lupi)
10^ Noemi Tosin (Breganze Millenium)

lozzo esoFinale al fotofinish per le esordienti. La gara che assegnava anche i titoli regionali veneti è stata sospesa dopo il primo giro a causa di una caduta del gruppo che ha impegnato il personale medico al seguito.

Dopo una trentina di minuti di stop, le ragazze hanno potuto tornare in strada per affrontare le ultime due tornate; sulla salita di giornata ad allungare è una scatenata Linda Sanarini che, sulle strade di casa, si esalta e riesce a strappare dal controlle del gruppo un drappello di una dozzina di unità. In testa alla corsa però non si trova l'accordo e, così, negli ultimi chilometri si succedono i rientri che vanno a comporre un plotone piuttosto folto che si gioca il tutto per tutto in uno sprint a ranghi compatti.

E' un testa a testa serratissimo quello tra Linda Sanarini e Chantal Pegolo con la seconda che, dopo la linea, alza anche le braccia al cielo. Il verdetto del fotofinish, però, è implacabile: medaglia d'oro e titolo regionale per Linda Sanarini. La maglia delle ragazze del primo anno, invece, va alla combattiva Agata Campana che, nonostante una caduta, è brava a centrare un lusinghiero settimo posto.

 

 

 

Articoli simili

 


Articoli Recenti