2^ Tappa - Giro della Campania in Rosa - Torre del Greco - Grumo Nevano (Na)

Redazione - Ciclismoweb.net Domenica 24 Ottobre 2021 Donne

Ordine d'arrivo:
1^ Vitillo Matilde (BePink)
Km 114,6 in 3h30'40" alla media di 32,500 Km/h
2^ Rossato Beatrice (Isolmant)
3^ Tjasa Susnik (Slovenia National Team)
4^ Gasparini Alice (Isolmant)
5^ Crestanello Lara (BePink) a 2'23"
6^ Zanetti Emanuela (Isolmant)
7^ Brogi Angelica (Born to Win)
8^ Sernissi Gemma (Aromitalia)
9^ Marchesini Giulia (Aromitalia)
10^ Pozzobon Beatrice (GS Mendelspeck)

Seconda giornata di gara al "Giro della Campania in Rosa per le Imprese" e secondo esaltante trionfo per la piemontese Matilde Vitillo, che si è imposta con assoluta autorità anche nella Torre del Greco-Grumo Nevano di 114,6 chilometri, caratterizzati da tanti saliscendi, dal forte vento e dalla scalata al temibile G.P.M. di Monte Forte Irpino.

campania 2Proprio sulle prime rampe dell'impegnativa scalata, a poco meno di 70 chilometri dalla conclusione, è nata la fuga che ha caratterizzato l'intera competizione predisposta dalla perfetta regia organizzativa della Biesse Promotion di patron Salvatore Belardo. A sferrare l'attacco decisivo quattro agguerrite atlete: la comasca di Bizzarone Alice Gasparini (Isolmant - Premac - Vittoria), già vice campionessa europea contro il tempo nella categoria junior e campionessa regionale lombarda a cronometro tra le elite, Matilde Vitillo (BePink), dominatrice della cronoscalata individuale Torre del Greco-Vesuvio, la talentuosa slovena Tjasa Susnik (Slovenia National Team) e la vicentina di Cassola Beatrice Rossato (Isolmant - Premac - Vittoria), terza classificata nella prima giornata di gara del "Giro della Campania in Rosa per le Imprese".
 
Lo sprint finale nel cuore di Grumo Nevano, vestito a festa per accogliere con entusiasmo e grande affetto la carovana rosa, ha premiato Matilde Vitillo, già campionessa del mondo su pista nella categoria junior ed uno tra i più forti talenti del ciclismo azzurro. Secondo posto per Beatrice Rossato e terza piazza per la slovena Tjasa Susnik, che ha relegato ai piedi del podio Alice Gasparini. La volata delle immediate inseguitrici, giunte al traguardo con un ritardo di 2'23'' dalle quattro fuggitive, è stata vinta dalla trionfatrice del "Memorial Chiara Pierobon Elite" di Noventa di Piave (VE) Lara Crestanello (BePink), davanti alla recente vincitrice della gara Open di Casale sul Sile (TV) Emanuela Zanetti (Isolmant - Premac - Vittoria). Nella speciale graduatoria riservata alla categoria junior primo posto per la non ancora diciottenne marchigiana Krizia Corradetti (S.C. Club Corridonia A.S.D.), davanti alla rappresentante del team Zhiraf - Guerciotti Asia Ranucci, già finita in 'top ten' sulle rampe del Vesuvio.


Articoli simili

 


Articoli Recenti