Europei Cross: Van Der Haar mette il sigillo al trionfo olandese!

Redazione - Ciclismoweb.net Domenica 07 Novembre 2021 Ciclocross

Elite maschile:
1° Lars Van Der Haar (Olanda)
2° Quinten Hermans (Belgio)
3° Michael Vanthourenhout (Belgio)
4° Toon Aerts (Belgio)
5° Laurens Sweeck (Belgio)
6° Jens Adams (Belgio)
7° Joshua Dubau (Francia)
8° Joris Nieuwenhuis (Olanda)
9° Jakob Dorigoni (Italia)
10° Daan Soete (Belgio)

Under 23 Femminile:
1^ Shirin Van Anrooij (Olanda)
2^ Puck Pieterse (Olanda)
3^ Fem Van Empel (Olanda)
4^ Line Burquier (Francia)
5^ Amandine Fouquenet (Francia)
6^ Gaia Realini (Italia)
7^ Marie Schreiber (Lussemburgo)
8^ Kristyna Zemanova (Rep. Ceca)
9^ Milie Couzens (Gran Bretagna)
10^ Josie Nelson (Gran Bretagna)

Juniores maschile:
1° Aaron Dockx (Belgio)
2° David Haverdings (Olanda)
3° Luca Paletti (Italia)
4° Viktor Vandenberghe (Belgio)
5° Menno Huising (Olanda)
6° Oliver Akers (Gran Bretagna)
7° Kay De Bruyckere (Belgio)
8° Romain Debord (Francia)
9° Louka Lesueur (Francia)
10° Jan Christen (Svizzera)

lars21Con la vittoria dell’olandese Lars van der Haar tra gli elite si sono conclusi oggi a Col du VAM – Drenthe (Paesi Bassi) i Campionati Europei Ciclocross ai quali hanno partecipato complessivamente 252 corridori in rappresentanza di 19 nazioni. Van der Haar è stato protagonista di una condotta di gara impeccabile soprattutto nelle fasi finali quando, a due tornate dalla conclusione, è riuscito a riportarsi su Quentin Hermans che, con i compagni di squadra della nazionale belga stava dominando la prova fin dalla partenza. Subito dopo il via infatti sette corridori belgi hanno creato la selezione mentre Van der Haar ha lasciato fare per poi recuperare uno ad uno gli uomini al comando fino ad andare a tagliare il traguardo i solitudine con 25” su Quentin Hermans e 54” Michael Vanthourenhout.

Tra le donne Elite Lucinda Brand (Paesi Bassi), dopo la medaglia di bronzo dello scorso anno e quella d’argento del 2016, ha conquistato il titolo europeo e l’ha fatto alla maniera forte. La campionessa del mondo in carica non ha praticamente avuto rivali ed è rimasta al comando in solitudine subito dopo la partenza. Particolarmente combattuta è stata la lotta per la medaglia le altre posizioni del podio tra le olandesi Yara Kastelijn e Ceylin del Carmen Alvarado e la giovane ungherese Kata Blanka Vas. Nelle ultime fasi di gara la Vas è riuscita a fare la differenza ed è salita sul secondo gradino del podio con un ritardo di 56” dalla Brand mentre in terza posizione, a 1’02”, ha concluso Yara Kastelijn.

I campionati si sono aperti nella giornata di sabato con la prova riservata alle Donne Junior dominata da Zoe Backstedt. La britannica è balzata al comando fin dalle prime battute ed ha condotto tutta la gara in solitudine fino a tagliare il traguardo con 1’06” di vantaggio sull’olandese Leonie Bentveld che ha preceduto la connazionale Nienke Vinke, terza a 1’30”. Per Zoe Backstedt si tratta dell’ennesimo titolo del 2021 dopo il campionato del mondo su strada e i tre successi ai Campionati Europei su pista: Inseguimento a squadre, Madison e Inseguimento Individuale, specialità in cui, proprio agli europei di Apeldoorn 2021, ha stabilito anche il record del mondo. Anche la gara riservata agli uomini Junior ha avuto lo stesso sviluppo con il belga Aaron Dockx dominatore fin dalla prima tornata. Alle spalle di Dockx, che ha gestito per tutta la durata della prova un buon margine di vantaggio, la lotta per le altre posizioni del podio ha visto Haverdings (Paesi Bassi) e Paletti (Italia) protagonisti di un avvincente duello al termine del quale l’olandese ha conquistato la seconda posizione sull’italiano. Conferma tra gli uomini Under 23 con Ryan Kamp (Paesi Bassi) che ha bissato il successo dello scorso anno. La prova è stata dominata dai corridori belgi che, subito dopo il via, hanno imposto un ritmo particolarmente elevato creando la selezione fino a quando, nel finale, Thibau Nys, campione europeo su strada, e Niel Vandeputte sono rimasti al comando Kamp. La gara si è risolta con uno sprint a tre lungo l’impegnativo rettilineo d’arrivo al termine del quale Kamp ha preceduto Vandeputte e Nys.

Dominio olandese tra le donne Under 23 con il successo che è andato a Shirin van Anrooij che ha fatto gara a se fin dal primo dei sei giri in programma. Van Anrooij ha preceduto le connazionali Puck Pieterse, prima lo scorso, e la campionessa del mondo in carica Fem van Empel. La prossima edizione dei Campionati Europei Ciclocross si terrà a Namur (Belgio) il 5 e 6 Novembre 2022.

Articoli simili

 


Articoli Recenti