Autore: Andrea Fin

Giornalista, appassionato di ciclismo, ha iniziato a pedalare a 7 anni e dal 2005, insieme a Riccardo Scanferla, ha fondato Ciclismoweb.net diventandone direttore responsabile. Attento osservatore del mondo delle due ruote, oggi è anche un apprezzato opinionista nello studio televisivo di Teleciclismo.

E’ stata una presentazione squadre per pochi intimi quella che si è tenuta ieri sera a Torino nel cortile del Castello del Valentino: nonostante tutti gli scongiuri il Giro d’Italia 2024 si è aperto così sotto la pioggia in una serata che ha fatto registrare un clamoroso flop. INIZIO PALLIDO – Complice il maltempo, infatti, il cortile dello storico castello torinese affacciato sulle rive del Po, è rimasto desolatamente vuoto, riempito solo dagli ombrelli di pochi tifosi e dagli invitati che avevano accesso all’area Vip. Nonostante la grande attesa per la partenza della corsa rosa la città di Torino sembra…

Read More

La Lega Ciclismo ha un nuovo direttivo. E’ questo l’esito dell’Assemblea che si è tenuta il 29 aprile a Milano. Già questa è, di per sè una notizia, nonostante le modalità a cui si è arrivati a queste nuove elezioni non consentano di intravvedere alcuna nuova linfa per una associazione che già in passato è rimasta per troppo tempo passiva. SI CHIUDE L’ERA DI CINTIO – Il primo effetto di questa votazione è la chiusura, dopo oltre 18 mesi del commissariamento affidato all’Avv. Cesare Di Cintio. Un commissariamento disposto dal Consiglio Federale come effetto della sentenza della Corte d’Appello che…

Read More

Eroici. Eroici gli atleti e gli organizzatori, accomunati quest’oggi nella terza tappa dell’Eroica Juniores dalla medesima sventura. La giornata che si era aperta con un generoso sole a splendere sulla fortezza di Siena ha incontrato un’autentica bufera subito dopo l’attraversamento di Gaiole in Chianti, lungo le rampe di Badia a Coltibuono. Vento, pioggia, grandine, con la temperatura che sul GPM era di appena 4° C hanno creato la tempesta perfetta impedendo ad atleti e organizzatori di procedere regolarmente verso l’avvincente e affascinante seconda parte di tappa. E’ così che, subito dopo il primo passaggio sulla linea d’arrivo a Montevarchi, organizzatori,…

Read More

Per consultare: – Ordine d’arrivo: clicca su “Results” – Classifica generale: clicca su “GC” – Classifica generale a punti: clicca su “Points” – Classifica generale GPM: clicca su “KOM” – Classifica generale a squadre: “Teams” – Classifica generale giovani: “Youth”  E’ stata una tappa pazza, imprevedibile e dal finale quantomai prestigioso. La seconda giornata di gare per l’Eroica Juniores si è chiusa allo sprint ma la cronaca di giornata è stata arricchita da diversi tentativi tutti annullati quando era ormai in vista l’approdo nel cuore di Siena. PIAZZA DEL CAMPO, CHE ONORE! – Giancarlo Brocci, il Presidente Franco Rossi…

Read More

Oltre 50 atleti griffati Rotogal, impegnati in quattro diverse categorie. Sono questi i numeri della grande famiglia chiamata quest’oggi a raccolta dall’appassionatissimo Angelo Gallio presso la sede Rotogal di San Pietro in Gu (Pd). 50 ATLETI, 4 CATEGORIE – Il progetto targato 2024 ha visto scendere in strada 8 Juniores, guidati da Serhiy Honchar e 10 Allievi, affidati alle cure del DS Benvenuto Moresco con le insegne del Gs Guadense Rotogal; a loro si aggiungono i Giovanissimi e gli Esordienti che fanno parte del vivaio dell’Us F. Coppi Montecchio Precalcino Rotogal. “Mi rende felicissimo rivedere i giovanissimi con le nostre…

Read More

E’ tornata a riunirsi ieri l’Assemblea della Lega Ciclismo per votare l’approvazione del nuovo Statuto scritto dal Commissario Cesare Di Cintio. Alla presenza del Presidente Cordiano Dagnoni, è stato posto in discussione il nuovo Statuto proposto dal Commissario Straordinario prendendo atto dei numerosi e cospiqui emendamenti proposti dalle società affiliate. Nelle scorse settimane, infatti, RCS Sport si era fatta capofila di un buon numero di organizzatori di gare professionistiche presentando alla Lega Ciclismo tutta una serie di richieste di modifica del testo originariamente partorito dal Commissario Straordinario. Il risultato delle votazioni a cui si è proceduto nella giornata di ieri…

Read More

Non erano ancora passate 24 ore dall’articolo di Ciclismoweb.net quando i Presidenti Regionali e i Consiglieri Federali si sono visti recapitare la precisazione della FCI sulla “mancia di San Valentino” (CLICCA QUI per rileggere l’articolo) firmata dal Segretario Generale Marcello Tolu. Una precisazione che, come già successo in altre occasioni in questi anni, apre a nuove e ulteriori discussioni su una vicenda sulla quale il Presidente Cordiano Dagnoni, probabilmente, avrebbe fatto meglio a fare una veloce retromarcia. In ogni caso, il Segretario Generale Marcello Tolu si preoccupa di precisare che: 1) la deliberazione d’urgenza è stata resa necessaria vista l’immanente partenza…

Read More

“Capo 10 euro. Anzi no, Capo, ti faccio bene: 5 euro” sembra di stare sulla spiaggia di Riccione a Ferragosto tra braccialetti, foulard e fette di cocomero. Invece no: è il giorno di San Valentino e siamo negli uffici milanesi del Presidente della FCI. Deve essere stata l’osservanza del mercoledì delle ceneri a consigliare a Cordiano Dagnoni di astenersi da una cena romantica finendo per restare in ufficio, dove ha malauguratamente preso penna e calamaio e ha firmato una delibera presidenziale di cui, francamente, non se ne riescono a cogliere il senso e le finalità: “Con Delibera del Presidente n.…

Read More

Sin da quando sono state introdotte in Italia, le formazioni Continental azzurre hanno (quasi) sempre dovuto puntare tutto sugli Under 23. Una scelta guidata dalla stessa FCI che nei propri regolamenti, in maniera alquanto discutibile, prevede l’obbligo di avere la maggioranza di atleti Under 23. UNDER 23 FORZATI – Una normativa che in questi anni ha inevitabilmente limitato la competitività delle formazioni Continental nelle prove del calendario professionistico italiano ed europeo. Difficile riuscire a far risultato o anche solo mettersi in luce nelle gare professionistiche con gli atleti più giovani anche se vi sono state alcune eccezioni, come quella del compianto…

Read More

I Campionati Europei su pista di Apeldoorn hanno offerto all’Italia l’occasione per conquistare risultati preziosi in vista delle Olimpiadi di Parigi. Medaglie che sono state salutate con un certo trionfalismo dal Presidente della FCI Cordiano Dagnoni che in questi anni ha fatto delle imprese azzurre il proprio vanto. Sul tema è intervenuto Sandro Callari, ex CT azzurro di lungo corso, oggi osservatore del movimento ciclistico italiano, e le sue parole non sono passate inosservate. “Tanti anni fa, era il 1977, eravamo fermi a La Fria (Venezuela) in un piccolo aeroporto, stavamo aspettando il torpedone che ci avrebbe portato a San…

Read More