VIDEO, Spring Challenge: festa per Tizza e Cirlincione!

Redazione - Ciclismoweb.net Sabato 25 Aprile 2020 Professionisti

Ordine d'arrivo ufficioso Open:
1° Marco Tizza (Amore e Vita)
che compie i 35,2 km in 42'48" alla media dei 5,4 w/kg
2° Mattia Guasco (NTT Continental)
3° Thomas Pesenti (Beltrami TSA Marchiol)
4° Davide Leone (Sangemini Trevigiani)
5° Alessandro Frangioni (Montegranaro) a 1"
6° Mihail Fokin (Russia) a 2"
7° Paolo Toto' (Work Service Dynatek Vega) a 28"
8° Jacopo Menegotto (Biesse Arvedi) a 29"
9° Stefano Taglietti (Biesse Arvedi)
10° Andrea Cantoni (Inemiliaromagna)
11° Stefano Gandin (Zalf Euromobil Désirée Fior)
12° Giovanni Restelli (Vc Novarese)
13° Marcello Pavarin (Bottecchia)
14° Andrea Guardini (Giotti Victoria Palomar)
15° Christian Scaroni (Gazprom Rusvelo)
16° Giuseppe La Terra Pirrè (Team Malmantile)
17° Davide Masi (Gragnano)
18° Riccardo Lucca (General Store Essegibi)
19° Sebastian Castano Munoz (Orgullo Paisa)
20° Charly Peteli (Amore e Vita)
21° Francesco Di Felice (Sangemini Trevigiani)
22° Ettore Pozza (General Store Essegibi)
23° Francesco Acco (Ciclissimo Bike)
24° Simone Casule (Bibanese)
25° Nicolò Pencedano (Northwave Siatek Olmo)
26° Paolo Alberati (A&G Sporting)
27° Nicola Parenti (Zerosei Cycling)
28° Jacopo Cortese (Sangemini Trevigiani)
29° Riccardo Ciuccarelli (Sangemini Trevigiani)
30° Dario Puccioni (Work Service Dynatek Vega)

Ordine d'arrivo ufficioso Juniores - Gp Liberazione - Massa:
1° Domenico Cirlincione (Vigor)
che compie i 35,2 km in 43'32" alla media di 5,5 w/kg
2° Giovanni Cioni (Valdarno)
3° Federico Fantozzi (As Roma Coratti) a 1'39"
4° Mattia Sormani (Us Biassono)
5° Riccardo Djordjevic (Valdarno) a 1'40"
6° Lorenzo Rinaldi (Vigor)
7° Lorenzo Trincheri (Ucla 1991) a 1'45"
8° Gabriel Fede (GB Junior Team) a 1'59"
9° Denis Tanushi (Scap Trodica di Morrovalle) a 2'07"
10° Daniel Quaglietti (Big Hunter) a 2'23"
11° Marco Ravaioli (Deka Riders)
12° Alex Tappeiner (Work Service Romagnano)
13° Riccardo Palumbo (Big Hunter)
14° Fabio Mansani (Livorno Cycling Team)
15° Lorenzo Iacchi (Team Franco Ballerini)
16° Lorenzo Ferroni (Industrial Moro)
17° Eric Paties Montagner (Work Service Romagnano)
18° Nicholas Calipa (Andora)
19° Andrea Candeago (Bettini Bike)
20° Pietro Mattio (Vigor)
21° Giovanni Gazzola (Campana Imballaggi Rotogal)
22° Matteo Montefiori (Italia Nuova Borgo Panigale)
23° Francesco Vai (Rostese Giant)
24° Enrico Zanetti (Work Service Romagnano)
25° Dennis Franceschini (Work Service Romagnano)
26° Lorenzo Rimmaudo (Esperia Piaschi)
27° Samuele Gambini (Scap Trodica di Morrovalle)
28° Giacomo Aimar (Rostese Giant)
29° Edoardo Coltelli (Uc Casano)
30° Filippo Caimmi (Scap Trodica di Morrovalle)

tizzaE' stata una seconda prova della Spring Challenge Ciclismoweb decisamente frizzante quella che ha premiato Marco Tizza (Amore e Vita) tra gli open e ha fatto segnare lo straordinario bis del piemontese Domenico Cirlincione (Vigor). Sul circuito di Innsbruck, ripetuto per ben quattro volte, sono stati in molti a tentare l'allungo sin dalle prime battute di gara. Un ritmo altissimo quello tenuto dai migliori di giornata che si sono giocati il tutto per tutto allo sprint.

Il finale ha visto Marco Tizza sprintare con l'azzurro Mattia Guasco (NTT) mentre ad una trentina di secondi di distanza Domenico Cirlincione (Vigor) ha preceduto di un soffio Giovanni Cioni (Valdarno) aggiudicandosi così anche l'edizione virtuale del Gp Liberazione di Massa che si sarebbe dovuto disputare proprio quest'oggi sulle strade massesi. A completare il podio di quella che avrebbe dovuto essere la prima gara nazionale del 2020, Federico Fantozzi (As Roma Coratti).

Ora l'appuntamento è già fissato per mercoledì 29 aprile quando, sul circuito di Londra, a partire dalle 16.40, si correrà la terza prova della Spring Challenge Ciclismoweb.

PIEDINO SPONSOR




Articoli simili

 


Articoli Recenti