VIDEO, SPRING CHALLENGE: colpaccio di Marco Tizza!

Redazione - Ciclismoweb.net Sabato 02 Maggio 2020 Professionisti

Ordine d'arrivo ufficioso open:
1° Marco Tizza (Amore e Vita Prodir)
che compie i 39,5 km in 47'03" alla media dei 5,5 w/kg
2° Thomas Pesenti (Beltrami TSA Marchiol) a 1"
3° Alessandro Frangioni (Montegranaro)
4° Domenico Pozzovivo (NTT Pro Cycling)
5° Paolo Totò (Work Service Dynatek Vega)
6° Simone Velasco (Gazprom Rusvelo)
7° Christian Scaroni (Gazprom Rusvelo)
8° Davide Masi (Gragnano Sporting Club) a 2"
9° Andrea Cantoni (Inemiliaromagna) a 2'40"
10° Ettore Pozza (General Store Essegibi) a 2'47"

Ordine d'arrivo ufficioso juniores:
1° Domenico Cirlincione (Vigor)
che compie i 39,5 km in 47'04" alla media dei 5,6 w/kg
2° Giovanni Cioni (Valdarno) a 2'39"
3° Denis Tanushi (Scap Trodica di Morrovalle) a 2'46"
4° Lorenzo Rinaldi (Vigor)
5° Lorenzo Trincheri (Ucla 1991)
6° Marco Ravaioli (Deka Riders)
7° Federico Fantozzi (As Roma Coratti)
8° Alessio Bonora (Gs Massì Supermercati) a 2'47"
9° Flavio Cubaj (Deka Riders) a 3'56"
10° Alex Tappeiner (Work Service Romagnano) a 4'07"

E' stata una quarta ed ultima prova spettacolare ed intensa sino all'ultimo colpo di pedale quella che ha deciso le sorti della Spring Challenge Ciclismoweb: sul circuito ondulato di New York gli oltre 400 partecipanti della prova orange hanno regalato spettacolo dall'inizio alla fine mettendosi in gioco in una gara virtuale molto impegnativa.

Il forcing di Domenico Pozzovivo (NTT) e gli allunghi di Marco Tizza (Amore e Vita) hanno assottigliato il gruppo chilometro dopo chilometro: a comporre il plotoncino dei migliori sono rimasti così una quindicina di atleti che si sono giocati il tutto per tutto in uno sprint lunghissimo lanciato dal sempre combattivo Christian Scaroni (Gazprom Rusvelo). Decisivo lo scatto bruciante piazzato, in vista della linea del traguardo, da Marco Tizza che è andato a prendersi il successo nell'ultima prova e nella classifica generale riservata agli open davanti ad un generosissimo e combattivo Thomas Pesenti (Beltrami Tsa Marchiol).

Un ex-aequo, quello fatto registrare in testa alla graduatoria della Spring Challenge tra Tizza e Pesenti che è potuto essere risolto solo grazie alla regola del miglior piazzamento nell'ultima prova che ha sorriso proprio al portacolori della Amore e Vita Prodir, vincitore di due delle quattro prove in programma.

Festa grande, infine, per il piemontese Domenico Cirlincione, ottavo assoluto e, per la quarta volta consecutiva, vincitore della prova riservata agli juniores.


PIEDINO SPONSOR







Articoli simili

 


Articoli Recenti