Slovenia: si corre e Roglic è già campione nazionale!

Redazione - Ciclismoweb.net Domenica 21 Giugno 2020 Professionisti

Ordine d'arrivo elite maschile:
1° Primoz Roglic (Jumbo Visma) 3h30'54"
2° Tadej Pogacar (UAE Team Emirates) a 10"
3° Matej Mohoric (Bahrain McLaren) a 39"
4° Janez Brajkovic (Adria Mobil) a 53"
5° Domen Novak (Bahrain Merida) a 1'13"
6° Jan Polanc (UAE Team Emirates) a 1'34"
7° Nik Cemazar (KK Kranj) a 1'39"
8° Jan Tratnik (Bahrain McLaren) a 2'17"
9° Matej Mugerli (SportLand Niederosterreich) a 2'27"
10° Grega Bole (Bahrain McLaren) a 2'54"

Ordine d'arrivo elite femminile:
1^ Ursa Pintar (Alé BTC Ljubljana) 1h53'24"
2^ Spela Kern (Lviv Cycling Team) a 14"
3^ Urska Zigart (Alé BTC Ljubljana) a 9'15"
4^ Eugenia Bujak (Alé BTC Ljubljana) a 10'12"
5^ Blaza Pintaric a 13'14"

In Slovenia è già tempo di campionato nazionale. A guardare verso est dalla finestra italiana, proprio nel giorno in cui si sarebbe dovuto assegnare il tricolore sul percorso disegnato tra Bassano del Grappa e Cittadella, viene un pò di nostalgia e di sincera invidia nei confronti dei cugini sloveni.

podio sloSpecie se si scorre l'ordine d'arrivo della prova maschile dove si trovano ben 7 atleti World Tour nella top ten slovena. Una piccola nazione con una grande tradizione ciclistica e dei campioni di assoluto primo piano: nella prima gara ufficiale UCI dopo il lockdown, il titolo nazionale se lo è preso Primoz Roglic che è riuscito a fare la differenza nell'ultima salita di giornata. Al termine dei 146 chilomentri in programma Roglic è riuscito così a precedere sulla linea d'arrivo i promettenti Tadej Pogacar e Matej Mohoric.

"E' bello che finalmente abbiamo potuto tornare a correre e a dare del nostro meglio in bicicletta. In più sono riuscito a vincere e sono orgoglioso di poter indossare i colori del mio Paese nei prossimi 12 mesi. E' stata una gara molto impegnativa: visti i risultati della primavera Tadej era favorito e non è stato facile batterlo. Nei giorni scorsi ero andato a studiarmi la salita finale per cui sapevo bene dove attaccare. Non sono ancora al top della forma ma questa vittoria mi consente di guardare con serenità alle prossime corse. Ci tengo a ringraziare il team che mi ha supportato anche in questa gara in Slovenia. Questo significa molto per me" ha commentato dopo il traguardo un raggiante Primoz Roglic.

Articoli simili

 


Articoli Recenti