5^ Tappa - Giro di Romania - Bucarest (Rom) 2.1

Redazione - Ciclismoweb.net Domenica 15 Settembre 2019 Professionisti

Ordine d'arrivo:
1° Stanislaw Aniolkowski (CCC Development) 2h13'38"
2° Eduard Grosu (Romania)
3° Riccardo Bobbo (Team Novak)
4° Aleksandr Smirnov (Lokosphinx)
5° Patryk Stosz (CCC Development)
6° Dominik Neumann (Elkov Author)
7° Jonathan Milan (Cycling Team Friuli)
8° Henning Bommel (LKT Brandenburg)
9° Richard Banusch (LKT Brandenburg)
10° Gergo Orosz (Pannon Cycling)

Classifica generale finale:
1° Alex Molenaar (Monkey Town)
2° Savva Novikov (Lokosphinx) a 15"
3° Karel Hnik (Elkov Author) a 46"
4° Serghei Tvetcov (Romania) a 48"
5° Jan Barta (Elkov Author) a 49"
6° Piotr Brozyna (CCC Development) a 52"
7° Attila Valter (CCC Development)
8° Emil Dima (Giotti Victoria)
9° Davide Bais (Cycling Team Friuli)
10° Rodolfo Andrès Torres (Illuminate) a 1'00"

Si chiude con un settimo posto sul traguardo di Bucarest la trasferta al Giro di Romania della pattuglia dei giovani del Cycling Team Friuli: la corsa a tappe romena, ha applaudito anche quest'oggi le maglie bianco-nere, protagoniste con Gabriele Petrelli di un tentativo di fuga a quattro che è stato annullato ad appena 300 metri dal traguardo.

Nello sprint di gruppo, poi, è arrivata la settima piazza per Jonathan Milan che si è confermato così tra i velocisti più forti in gara; la classifica generale ha regalato gloria anche a Davide Bais che ha chiuso al nono posto ma a pari tempo con il sesto classificato.

"E' stata una trasferta molto positiva per il nostro team anche in considerazione del fatto che ci eravamo presentati al via con una formazione di giovani chiamati a confrontarsi con alcuni degli atleti più esperti dell'Europa Tour" ha sottolinato il ds Renzo Boscolo al termine del Giro di Romania. "Tutta la squadra ha girato molto bene e le prestazioni di Jonathan Milan allo sprint ne sono la dimostrazione più lampante. Oggi Gabriele Petrelli è arrivato ad un soffio dal giocarsi il successo di tappa grazie ad una fuga molto generosa mentre Filippo Ferronato ha chiuso al secondo posto nella speciale classifica dei traguardi volanti. Infine una menzione la merita Davide Bais che dopo aver lavorato per i compagni è riuscito anche ad entrare nella top ten nella classifica finale. Infine voglio ringraziare tutto lo staff del Cycling Team Friuli che è stato sempre impeccabile a partire dalla massaggiatrice Tamara Rucco sino al meccanico Nicholas Grazian senza dimenticare il mio braccio destro, il prof. Alessio Mattiussi che anche qui in Romania ha svolto un egregio lavoro".

Articoli simili

 


Articoli Recenti