Austria: Giovanni Visconti coglie il bis stagionale!

Redazione - Ciclismoweb.net Martedì 09 Luglio 2019 Professionisti

Ordine d'arrivo:
1° Giovanni Visconti (Neri Sottoli Selle Italia KTM) 4h53'26"
2° Colin Stussi (Vorarlberg Santic)
3° Jonas Koch (CCC Team)
4° Ivan Rovny (Gazprom Rusvelo)
5° Georg Zimmermann (Tirol KTM)
6° Dimitri Peyskens (Wallonie Bruxelles)
7° Romain Combaud (Delko Marseille)
8° Aleksandr Vlasov (Gazprom Rusvelo)
9° Franck Bonnamour (Arkea Samsic)
10° Alessandro Fedeli (Delko Marseille)

Classifica generale:
1° Jonas Koch (CCC Team)
2° Alessandro Fedeli (Delko Marseille)
3° Giovanni Visconti (Neri Selle Italia) a 1”
4° Sebastian Schonberger (Nefri Selle Italia)
5° Lukasz Owsian (CCC Team) a 7”
6° Colin Stussi (Vorarlberg Santic) a 8”
7° Ruben Fernandez (Movistar)
8° Tom Jelte Slagter (Dimension Data) a 9”
9° Connor Swift (Arkea Samsic)
10° Eliot Lietaer (Wallonie Bruxelles)

La Neri Sottoli - Selle Italia - KTM conquista al Tour of Austria la sua sesta vittoria stagionale con Giovanni Visconti che ha regolato allo sprint un gruppo ridotto a 49 unità dopo le prime salite insidiose di questa edizione.

visconti 2E' stata una terza tappa che fin dall'inizio ha visto i colori gialloneri in testa alla corsa con Manuel Bongiorno che si è inserito nella fuga di quattro corridori nata nel tortuoso tratto iniziale e che ha raggiunto un vantaggio massimo di 6'20".

Sul GPM di 1^ categoria di Teichalm dalla fuga è partito in solitario il tedesco Zimmerman, ripreso dopo lo scollinamento da ciò che rimaneva del gruppo principale, ovvero una decina di corridori con Dayer Quintana molto attivo a fianco di Giovanni Visconti.

Lungo la successiva discesa rientravano tra gli altri Sebastian Schonberger ed Edoardo Zardini, bravi a mettersi a disposizione del loro capitano che prendeva l'ultima curva ai 200 metri dall'arrivo in prima posizione, una posizione che manterrà fino al traguardo dove alzava le braccia al cielo per la seconda volta in stagione.

Domani primo arrivo in salita ai 2412 metri di Fuscher Torl, un'ascesa di 17 km all'8,9% di pendenza media


Articoli simili

 


Articoli Recenti