2^ Tappa - 40° Giro del Trentino - Arco (Tn) - Anras (Aut) - 2.HC

Redazione - Ciclismoweb.net Mercoledì 20 Aprile 2016 Professionisti


Ordine d'arrivo:
1° Mikel Landa (Team Sky) 5h18'12"
2° Sergei Firsanov (Gazprom Rusvelo) a 4"
3° Damiano Cunego (Nippo Vini Fantini) a 13"
4° Giulio Ciccone (Bardiani CSF) a 14"
5° Jakob Fuglsang (Astana)
6° Simone Andreetta (Bardiani CSF)
7° Romain Bardet (Ag2r)
8° Domenico Pozzovivo (Ag2r)
9° Patrick Konrad (Bora Argon 18)
10° Emanuel Buchmann (Bora Argon 18)

Classifica generale:
1° Mikel Landa (Team Sky)
2° Jakob Fuglsang (Astana) a 10"
3° Sergei Firsanov (Gazprom RusVelo)
4° Michele Scarponi (Astana) a 22"
5° Romain Bardet (Ag2r) a 24"
6° Domenico Pozzovivo (Ag2r)
7° Patrick Konrad (Bora Argon 18) a 26"
8° Emanuel Buchmann (Bora Argon 18)
9° Tanel Kangert (Astana) a 28"
10° Vincenzo Nibali (Astana)

La risposta di Mikel Landa al dominio Astana nella cronosquadre d'apertura è arrivata alla prima occasione utile e nella seconda tappa del Giro del Trentino Melinda, 220,3 km da Arco (Tn) al traguardo in salita dell'austriaca Anras dove il 26enne si è imposto con autorevolezza grazie a un attacco imprendibile che gli ha permesso di vestire anche la Maglia Ciclamino di leader della classifica generale.

landa 2trentinoSOLITARIO TRIONFO - Il capitano del Team Sky ha approfittato delle rampe in direzione della linea bianca (4 km la lunghezza complessiva, con una pendenza media del 7%) per mettere le cose in chiaro con gli avversari e festeggiare in solitaria davanti a uno scatenato Sergei Firsanov (Gazprom Rusvelo), giunto a un passo dal riacciuffare il basco e a Damiano Cunego (Nippo Vini Fantini), che ha preceduto di un soffio il sempre più brillante neo-pro Giulio Ciccone (Bardiani CSF), mentre Vincenzo Nibali (Astana) ha pagato un dazio di 32".

Buona la prova del trentino Gianni Moscon (Team Sky), 22 anni compiuti oggi che, nonostante la caduta in avvio di gara, è stato bravo a pilotare il proprio capitano in quella che si è rivelata la fiammata decisiva.

La fuga di giornata, forte di sette uomini tra cui gli italiani Nicola Gaffurini (Norda MG K Vis) e Giacomo Berlato (Nippo Vini Fantini), era scattata dopo 27 km per esaurirsi a quindicimila metri dalla fine.

[banner]G-SILVIA[/banner]





Articoli simili

 


Articoli Recenti