Strade Bianche: Van Aert dà scacco alla sfortuna

Redazione - Ciclismoweb.net Sabato 01 Agosto 2020 Professionisti

Ordine d'arrivo:
1° Wout Van Aert (Jumbo Visma)
2° Davide Formolo (UAE Team Emirates)
3° Maximilian Schachmann (Bora Hansgrohe)
4° Alberto Bettiol (EF Pro Cycling)
5° Jakob Fuglsang (Astana)
6° Zdenek Stybar (Deceuninck Quick Step)
7° Brent Bookwalter (Mitchelton Scott)
8° Greg Van Avermaet (CCC Team)
9° Michael Gogl (NTT Pro Cycling)
10° Diego Rosa (Arkea Samsic)

sb van aertIl corridore belga Wout van Aert (Team Jumbo - Visma) ha vinto in solitaria la quattordicesima edizione della Strade Bianche, corsa del calendario UCI WorldTour, da Siena a Siena (Piazza del Campo) di 184 km. Primo sul traguardo, nella storica piazza ha preceduto Davide Formolo (UAE Team Emirates) e Maximilian Schachmann (BORA - hansgrohe).

Pochi secondi dopo aver attraversato il traguardo, il vincitore Wout van Aert ha dichiarato: "Dopo due podi nelle ultime due edizioni delle Strade Bianche ho acquisito molta fiducia nelle mie possibilità di far bene in questa corsa. Vincere non è mai facile, è stato più difficile nelle circostanze di oggi e questo rende questo successo ancora più bello. È la prova che ho raggiunto un ottimo livello. Vincere le Strade Bianche a soli 25 anni, con il mio background di ciclocrossista, è una grande soddisfazione."

Articoli simili

 


Articoli Recenti