4^ Giornata - Campionati del Mondo Pista - Apeldoorn (Ned) - W.C.

Redazione - Ciclismoweb.net Sabato 03 Marzo 2018 Pista

500 metri femminili:
1^ Miriam Welte (Germania) 33"150
2^ Daria Shmeleva (Russia) 33"237
3^ Elis Ligtlee (Olanda) 33"484
4^ Pauline Grabosch (Germania) 33"487
5^ Olena Starikova (Ucraina) 33" 609
6^ Tania Calvo Barbero (Spagna) 33"996

Inseguimento individuale femminile:
1^ Chloe Dygert (Usa) 3'20"060
2^ Annemiek Van Vleuten (Olanda)
3^ Kelly Catlin (Usa) 3'34"658
4^ Lisa Brennauer (Germania) 3'35"920

Madison femminile:
1^ Gran Bretagna (Archibald - Barker) 50 p.
2^ Olanda (Wild - Pieters) 35
3^ Italia (Paternoster - Confalonieri) 20
4^ Danimarca (Dideriksen - Schmidt) 18
5^ Russia (Novolodskaya - Zabelinskaya) 14

Velocità maschile:
1° Matthew Glaetzer (Australia)
2° Jack Carlin (Gran Bretagna)
3° Sebastien Vigier (Francia)
4° Maximilian Levy (Germania)

Omnium maschile:
1° Szymon Sajnok (Polonia) 111 p.
2° Jan Willem Van Schip (Olanda) 107
3° Simone Consonni (Italia) 104
4° Ivo Oliveira (Portogallo) 94
5° Campbell Stewart (Nuova Zelanda) 93

La festa azzurra continua anche nella terza giornata e assume le dimensioni del trionfo. L'Italia sei volte sul podio di un mondiale élite sembra un sogno. Ma è la realtà di un movimento che in questi ultimi anni è lievitato sull'onda dell'entusiasmo. La terza giornata della rassegna iridata porta altre due medaglie di pregio in due discipline olimpiche. Le giovani azzurre Maria Giulia Confalonieri e Letizia Paternoster conquistano uno splendido bronzo nel madison, specialità inserita di recente nel programma mondiale.
La sesta medaglia viene da Simone Consonni nell'omnium, specialità che Elia Viviani ha glorificato con la vittoria di Rio, inaugurando in pratica il nuovo corso che sta regalando tante soddisfazioni.

Articoli simili

 


Articoli Recenti