VIDEO, Rivolto: la DP66 Giant SMP ha svelato i propri missili!

Redazione - Ciclismoweb.net Lunedì 14 Ottobre 2019 News

E' stata una platea folta e appassionata quella che questa mattina ha accompagnato il battesimo ufficiale della nuova formazione della DP66 Giant Selle SMP. Il team di ciclocross, Campione Italiano in carica, ha svelato atleti e programmi all'interno della suggestiva cornice dell'aeroporto Mario Visentini, Base delle Frecce Tricolori, di Rivolto (Ud).

photors R007255Ad accogliere le autorità, gli atleti, i tifosi e i sostenitori del team diretto da Daniele Pontoni è stato il Museo delle Frecce Tricolori che raccoglie alcune delle immagini più suggestive della storia della Pattuglia Acrobatica Nazionale. "Nel nostro impegno quotidiano come nel ciclismo sono l'impegno, la disciplina e il lavoro di squadra a permetterci di conquistare i grandi traguardi" ha sottolineato nel dare il benvenuto alla pattuglia della DP66 Giant Selle SMP il comandante dell'Aeroporto di Rivolto, Andrea Amadori. "Siamo particolarmente felici di avere nostri ospiti, per il secondo anno consecutivo, i ragazzi della DP66 in occasione della presentazione della loro nuova stagione agonistica. Si tratta di un bel modo per avvicinarci all'appuntamento con il Giro d'Italia in programma il prossimo 24 maggio".

Applausi alla DP66 Giant Selle SMP per aver portato la bandiera del Friuli Venezia Giulia in cima al movimento nazionale del ciclocross sono arrivate anche dal Presidente del Consiglio Regionale, l'arch. Piero Mauro Zanin e dal Presidente del Comitato Regionale della FCI, Stefano Bandolin.

photors R007257Un risultato straordinario quello conquistato nella passata stagione dai ragazzi del Presidente Michele Bevilacqua che rappresenta la base di partenza per un altro inverno da assoluti protagonisti.

E all'evento che ha svelato i "missili" targati della DP66 Giant Selle SMP 2019-2020, il due volte campione del mondo della specialità, ha abbinato non a caso, la visita guidata al reparto della batteria missilistica: "Vi vogliamo forti e veloci come questi missili" ha scherzato Daniele Pontoni che ha ribadito: "Il nostro primo obiettivo stagionale è quello di riconfermare quello scudetto tricolore che portiamo sul petto, simbolo del Campionato Italiano di società che abbiamo ottenuto lo scorso anno. I ragazzi hanno capito l'importanza di questo titolo e già nelle prime due prove hanno ottenuto punti utili per questo obiettivo; ieri a Corridonia, per la prima volta una squadra ha raccolto più di 200 punti in una sola tappa e quel team siamo noi. Un'altra priorità a breve termine è, senza dubbio, quella di portare il maggior numero di atleti in azzurro ai prossimi Campionati Europei che si correranno domenica 10 novembre, in Italia, a Silvelle di Trebaseleghe".

photors R007259Nel mirino della DP66 Giant Selle SMP ci sono poi gli appuntamenti internazionali di Coppa del Mondo, il Campionato Italiano e il Campionato del Mondo anche se Daniele Pontoni ha messo in guardia: "Quest'anno sarà difficile confermarci competitivi in tutte le categorie come lo siamo stati nella passata stagione. Abbiamo scelto di investire sul futuro dando vita ad un progetto a lungo termine che coinvolge diversi atleti di grande talento. Probabilmente non saremo vincenti in questo inverno ma tra due o tre stagioni, ne sono certo, potremo raccogliere i frutti del nostro lavoro" ha concluso Daniele Pontoni.

A portare il proprio augurio al team non poteva mancare Enzo Cainero, reduce dalla recente trasferta in Giappone proprio in compagnia, tra gli altri, di Daniele Pontoni per promuovere il gemellaggio siglato tra il Monte Fuji e lo Zoncolan: "Questa squadra rappresenta l'eccellenza del nostro ciclocross come questi luoghi raccontano di un gruppo di uomini che ci rappresentano da tanti anni in tutto il mondo. E' un piacere per me essere qui in una mattinata che è anche di lavoro in vista del prossimo 24 maggio quando porteremo la partenza di una tappa del Giro d'Italia proprio all'interno dell'aeroporto di Rivolto. Negli ultimi giorni in Giappone ho avuto modo di trascorrere un pò di tempo con Daniele Pontoni e l'ho sentito parlare molto dei suoi ragazzi e dei suoi progetti futuri per questo team. A lui e a tutto il suo staff non posso che fare i miei complimenti per l'attività che portano avanti e i miei migliori auguri perchè riescano a costruire tutto ciò che hanno in mente per il futuro di questo sport e di tanti ragazzi" ha spiegato Enzo Cainero.

La DP66 Giant Selle SMP si presenta al via della stagione ciclocrossistica 2019/2020 con una rosa di 14 atleti pronti a dare battaglia in tutte le categorie, dagli esordienti agli elitè; sei saranno impegnati in campo maschile e otto in campo femminile, dove a vestire la maglia tricolore di Campionessa Italiana Under 23 c'è Sara Casasola.




Questo l'organico della DP66 Giant Selle SMP 2019/2020:
DONNE ESORDIENTI: Bianca Perusin (2006)
DONNE ALLIEVE: Romina Costantini (2004), Gaia Santin (2005) ed Elisa Viezzi (2004)
DONNE JUNIORES: Alice Papo (2003) e Nicole Pesse (2002)
DONNE U23: Sara Casasola (1999)
DONNE ELITE: Elena Leonardi (1995)

ALLIEVI: Edoardo Bolzan (2004)
JUNIORES: Daniel Cassol (2002), Bryan Olivo (2003) e Kevin Pezzo Rosola (2002)
UNDER 23: Luca Pescarmona (2001) e Davide Toneatti (2001)

ORGANIGRAMMA SOCIETARIO:
Presidente: Michele Bevilacqua
Vice Presidente: Paolo Sclisizzi
Segretaria: Luisa Pontoni
Event&PR assistant: Lisa Sclisizzi

STAFF TECNICO:
Direttore Tecnico: Daniele Pontoni
Assistente Tecnico: Massimo D’Arsiè
Direttore Sportivo: Achille Santin
Accompagnatori: Mirco Di Cara, Franco Fior, Ronny Papo, Damiano Perusin
Meccanici: Mauro Bandiziol, Nicola Venarus, Roberto Cassol


Articoli simili

 


Articoli Recenti