VIDEO, Più o meno: organizzatori e... disguidi

Redazione - Ciclismoweb.net Venerdì 24 Maggio 2019 News

Il segno più di questa settimana va agli organizzatori del Gran Premio Sportivi di Sovilla: la moda dello sterrato ha portato negli ultimi anni ad affrontare rischi e pericoli a volte esagerati per le categorie giovanili ma a Sovilla hanno fatto le cose per bene.

ph PHRS9085Gli juniores hanno potuto gareggiare su di uno sterrato talmente curato da resistere intatto anche dopo una settimana di maltempo. La scelta vincente è stata quella di averlo inserito in un tratto in salita nel quale i migliori del gruppo hanno potuto fare la differenza. Tracciato tecnicamente valido e molto spettacolare che ha permesso ai giovani atleti in gara di accumulare una preziosa esperienza e al gruppo organizzatore capitanato dal presidente Fortunato Zanella di festeggiare un'altra bella giornata di sport.

Segno meno, invece, per quanto è accaduto domenica a Montelupo Fiorentino: un errore di percorso a 300 metri dal traguardo ha mandato fuori strada una dozzina di atleti falsando completamente il risultato. Applausi per Davide Masi, il pistoiese della Mastromarco è stato il primo a trovare la linea del traguardo: peccato che quella avrebbe dovuto essere una normale gara ciclistica e non una caccia al tesoro.


Articoli simili

 


Articoli Recenti