Val di Sole: ambulante abusivo di abbigliamento tecnico, sequestrati 700 pezzi

Redazione - Ciclismoweb.net Martedì 10 Luglio 2018 News

Vendeva abbigliamento tecnico senza banco espositore. In totale i finanzieri sono arrivati a sequestrare settecento “pezzi” di materiale sportivo e da ciclismo, per un valore totale di circa ventimila euro, tra cui magliette, pantaloncini e calze tecniche, vendute a prezzi che spaziavano dai 10 ai 50 euro.

tecnSiamo a Commezzadura, in occasione della Coppa del Mondo Uci Mtb 2018 di Downhill, Cross Country Val di Sole. Sabato la guardia di finanza nell'ambito dei controlli di contrasto all’abusivismo commerciale durante le manifestazioni più rilevanti che interessano il territorio provinciale, a tutela degli operatori regolari, ha operato presso gli stand di venditori ambulanti presenti per la coppa del mondo.

Durante i controlli, le fiamme gialle hanno notato un uomo di mezza età che stava vendendo dell’abbigliamento intimo “tecnico”, senza che avesse un banco espositore e, anzi, che stava approfittando della disponibilità di un venditore in possesso di regolare autorizzazione al commercio su aree pubbliche che gli aveva permesso di appoggiare la merce su parte del proprio espositore.

I finanzieri hanno sequestrato complessivamente settecento “pezzi” di materiale sportivo e da ciclismo, per un valore totale di circa ventimila euro. A seguito del controllo, le fiamme gialle di Cles hanno contestato la violazione alla normativa provinciale sul commercio, sanzionando il venditore abusivo per mancanza di regolare licenza con una sanzione amministrativa massima di 9.000 euro che, se pagata entro sessanta giorni, si ridurrà a 3.000 euro.

Articoli simili

 


Articoli Recenti