Prestigio Fiera del Riso: varata la 21^ edizione

Andrea Fin Martedì 15 Marzo 2016 News

Michele Dancelli e Claudio Gregori: sono stati loro, insieme all’appassionato ed eclettico Agostino Contin e agli organizzatori delle dieci prove che costituiscono il calendario del Prestigio d’Oro Fiera del Riso, i protagonisti indiscussi della presentazione della ventunesima edizione della speciale classifica riservata ad elitè e under 23.

photo scanferla 119X6288copiaL’ex professionista che conserva il merito di aver interrotto il digiuno più lungo alla Milano-Sanremo e la penna d’oro che è intervenuto per promuovere il suo nuovo libro “Merckx il figlio del tuono” hanno estasiato la folta platea radunata nella splendida cornice del Castello di Bevilacqua dall’instancabile organizzatore veronese.

Da Merckx alle prime donne in bicicletta: nelle parole di Claudio Gregori, nel corso della serata, è passata tutta la bellezza e la poesia del mondo delle due ruote. “Ho fatto Olimpiadi e Giri d’Italia in quantità ma ho fatto la mia prima gara solo pochi anni fa” confessa lo storico giornalista che parlando della sua ultima fatica letteraria ha aggiunto “Ho scelto di raccontare Merckx perché era uno di quelli che vincevano andando in fuga. La sua temerarietà deve essere d’esempio e deve spronare i campioni di oggi: in questo ciclismo moderno c’è bisogno di personaggi in grado di compiere imprese o, quantomeno, che abbiano il coraggio di provarci. Perché nella memoria degli appassionati non rimane tanto il numero delle vittorie, quanto il carattere di un atleta. Anche Michele Dancelli in questo senso è un esempio: avrebbe potuto vincere molto di più se avesse corso con quella che oggi viene chiamata tattica, invece no. Lui, come Coppi, come Merckx, come Gimondi, come Guerra e Ganna, era uno di quelli che attaccavano senza badare a troppi calcoli. Questi sono i corridori che lasciano il segno e che poi è bello raccontare alle generazioni future”.

“Atleti di un tipo che non se ne vedono più in giro” per stessa ammissione di un grande come Michele Dancelli “Ci sono tanti buoni giovani che stanno crescendo, l’augurio è che sappiano imporsi con carattere e personalità anche in campo professionistico”.

photo scanferla 119X6160copiaUna serata di ciclismo, nello stile inconfondibile di Agostino Contin, da sempre un maestro nell’abbinare con la stessa veracità la buona tavola e l’amore della gente per il ciclismo. Questo il segreto che ha permesso al Prestigio d’Oro Fiera del Riso di raggiungere il ventennale e consente ora alla Sport Service di guardare avanti con entusiasmo e fiducia: “L’appoggio di tanti amici e appassionati ci sprona a proseguire anche in tempi così difficili. Il nostro intento è quello di continuare a fare da collante tra tanti organizzatori e il mondo dilettantistico e giovanile. Anche nel 2016 potremo contare su di un calendario di tutto rispetto che unirà veneto e lombardia per premiare ancora una volta atleti e direttori sportivi di spessore” ha spiegato Contin che, con l’appoggio di Alessia Piccolo ha presentato anche la nuova iniziativa che a partire da quest’anno sarà abbinata al Prestigio d’Oro “L’abbiamo chiamato “Un mondo rosa-fluo”: si tratta di un premio rivolto alle ragazze juniores e under che sapranno distinguersi su strada e a scuola. Con questo riconoscimento vogliamo promuovere il ciclismo femminile e aiutare le ragazze che si impegnano ogni giorno per emergere in questo sport e nella vita”.

A rassicurare gli organizzatori, ancora una volta, le parole di Claudio Gregori: “Nel 1905 fu scritto l’epitaffio alla bicicletta. Dopo la nascita dei ciclomotori e delle prime automobili, si pensava fosse destinata a soccombere e a sparire. Da li a qualche anno però la Gazzetta dello Sport organizzò il primo Giro di Lombardia, la prima Milano-Sanremo e il primo Giro d’Italia. Il ciclismo non morirà fino a quando ci saranno organizzatori appassionati e lungimiranti: per questo non posso che fare i miei migliori auguri al Prestigio d’Oro e a tutte le gare che ne fanno parte, per un’altra stagione di altissimo livello”.
{gallery}gallery/pres_fdr_16{/gallery}

Questo il calendario del 21° Prestigio d’oro Fiera del Riso:
28.03 - 71° Trofeo G. Visentini - Bagnolo di Nogarole Rocca (Vr)
29.03 - 65° Gp della Possenta - Ceresara (Mn)
30.04 - 19° Memorial Carlo Valentini - Camponogara (Ve)
28.05 - 60° Gp Industria, Artigianato e Commercio - Botticino (Bs)
05.06 - 59° Gp Roncolevà - Roncolevà di Trevenzuolo (Vr)
21.07 - 4° Gp Città di Boscochiesanuova - Boscochiesanuova (Vr)
13.08 - 16° Trofeo Città di Conegliano - Scomigo (Tv)
27.08 - 33° Gp Città di Vigonza - Vigonza (Pd)
13.09 - 35° Gp Il Custoza - Custoza (Vr)
15.09 - 18° Gp Fiera del Riso - Isola della Scala (Vr)

Articoli simili

 


Articoli Recenti