Prestigio d'Oro: varata l'edizione 2019 con tante novità!

Andrea Fin Giovedì 21 Marzo 2019 News

E' stato presentato nella suggestiva e consueta cornice del Castello di Bevilacqua il 24° Prestigio d'oro Alé messo in palio quest'anno dalla Challenge Veneta promossa dal vulcanico Agostino Contin. Una competizione, quella promossa da quasi un quarto di secolo dall'appassionato organizzatore scaligero, che quest'anno si arricchisce anche di una classifica riservata alla categoria juniores.

PHRS5613"Insieme agli amici che ci sostengono e grazie all'entrata nel nostro gruppo del marchio WindTex abbiamo pensato di inserire una nuova sfida riservata agli juniores che andrà ad aggiungersi ai premi messi in palio per gli atleti dilettanti, i direttori sportivi e al premio rosa-fluo Alé dedicato al ciclismo femminile" ha spiegato Agostino Contin in apertura di serata. "Con queste premesse ci apprestiamo ad affrontare una stagione che non sarà facile per l'intero mondo del ciclismo ma con la voglia di festeggiare, nel 2020 una indimenticabile venticinquesima edizione del Prestigio d'oro. Ci tengo a ringraziare tutti gli sponsor che sono con noi come Alè, Antonella Club 88, Feltre Traslochi, il Castello di Bevilacqua, WindTex, l'Ente Fiera di Isola della Scala, DMT, EmmeB, Cantine Valdadige e Maco Leather e tanti altri nonchè tutti quelli che ci hanno accompagnato con generosità in questi anni".

GLI OSPITI - Ad applaudire l'impegno organizzativo di Agostino Contin, oltre alla vicesindaco di Bevilacqua, Paola Gonzato, anche il consigliere federale nazionale Corrado Lodi, il vicepresidente del Comitato Regionale Veneto Gianluca Liber, due ex presidenti regionali veneti Raffaele Carlesso e Bruno Coccato, il cav. Paolo Negretti, l'ex professionista Renato Giusti, l'amministratore delegato di APG, Alessia Piccolo e la direttrice generale di WindTex Elisabetta Gaspari.

La serata che ha avuto tra i propri ospiti d'onore il campione olimpico Silvio Martinello è stata anche l'occasione per festeggiare gli 80 anni di un altro asso della pista italiana come Sergio Bianchetto omaggiato dall'ex professionista ed amico Renato Giusti.

"Complimenti all'amico Agostino per quello che ogni anno fa per il ciclismo" ha aggiunto Silvio Martinello nel corso del proprio intervento che, dopo essere stato atleta e opinionista di alto livello è pronto per guardare avanti. "Sono molte le persone che mi stanno avvicinando in queste settimane. Non posso che esserne entusiasta: da parte mia c'è la disponibilità a lavorare per il bene del nostro ciclismo. E' inutile nasconderci che il mondo delle due ruote in Italia ha dei problemi ed è arrivato il momento di riconoscere che non siamo più la nazione guida anche se abbiamo sempre un grande potenziale. Oggi dobbiamo confrontarci con un preoccupante calo dei numeri, soprattutto nelle categorie giovanili: c'è bisogno di guardare quanto fanno all'estero e di mettersi all'opera per il bene di questo sport".

LE PROVE - Nel corso della piacevole serata tutti gli organizzatori hanno avuto modo di presentare il proprio evento che andrà ad arricchire il programma del Prestigio d'oro. In tutto saranno dieci le prove che caratterizzeranno il calendario 2019 del Prestigio d'oro Alé: l'apertura è in programma martedì a Ceresara (Mn) a seguire ci si sposterà il 22 aprile a Bagnolo di Nogarole Rocca (Vr), il 25 maggio a Botticino (Bs), il 16 giugno a Roncolevà (Vr), il 18 agosto a Scomigo (Tv), il 25 agosto a Gambellara (Vi), il 27 agosto a Sommacampagna (Vr), il 28 settembre a Bozzolo (Mn), l'8 ottobre a Calvatone (Cr) ed, infine, il 12 ottobre a Marcaria (Mn). Cinque, invece, le prove riservate agli juniores che assegneranno il Gran Premio WindTex. Si aprirà il 23 giugno a Castellucchio (Mn) per proseguire il 14 luglio a Piove di Sacco (Pd), l'11 agosto con la Noventa Padovana - Enego, il 18 agosto a Casteldario (Mn) e chiudere in bellezza il primo settembre sul circuito di Cadidavid (Vr).

Oltre al Prestigio d'Oro riservato al migliore Under 23, confermati il Gran Premio Antonella Club 88 per la categoria Elitè e il Gran Premio Feltre Traslochi al direttore sportivo; a fine stagione sarà assegnato anche il premio "Mondo rosa-fluo Alé" che andrà alla ragazza che meglio si sarà distinta nel corso dell'annata 2019 coniugando, all'impegno su strada anche il profitto scolastico.



Articoli simili

 


Articoli Recenti