Prestigio d'oro: svelata l'edizione 2018

Redazione - Ciclismoweb.net Giovedì 22 Marzo 2018 News

Nove tappe programmate in due regioni (Veneto e Lombardia) e in cinque province: tre venete (Verona, Vicenza e Treviso) e due lombarde (Mantova e Brescia). Sono i numeri della 23^ edizione del Prestigio d’Oro Alè, il circuito riservato agli Under 23, agli Elite e ai loro direttori sportivi che comincerà martedì 27 marzo da Ceresara e si concluderà sabato 29 settembre a Bozzolo, sempre in provincia di Mantova. Il Challenge, valido per il 19° Gran Premio Direttori Sportivi Feltre Traslochi, per il 15° Gran Premio Maglificio Antonella Club 88 e assegna anche i riconoscimenti dedicati al "Mondo Rosa-Fluo" e "Fair Play Cicli Liotto", è stato presentato mercoledì sera in occasione di una cerimonia svoltasi nel Castello di Bevilacqua, in provincia di Verona, diventato il tempio del ciclismo scaligero.
 
prestigio oroA presentarlo, al cospetto di numerosi e illustri ospiti, il vulcanico “deus ex machina” del Circuito, Agostino Contin che prima di illustrare le nove prove ha tenuto a sottolineare lo straordinario rapporto di collaborazione esistente tra le due regioni che sono tra le colonne portanti del ciclismo italiano e che hanno voluto assegnare i titoli regionali delle categorie elite e under (per la Lombardia il 5 maggio a Castellucchio, nel mantovano e per il Veneto il 3 giugno a Roncolevà di Trevenzuolo, nel veronese rispettivamente nella terza e quinta tappa del Challenge) in occasione del 23^ Prestigio d’Oro targato Alè.
 
Alla manifestazione sono intervenuti il Commissario Tecnico della nazionale, Marino Amadori, il vice presidente della Federciclismo del Veneto, Gianluca Liber, il presidente del Comitato Provinciale di Mantova, Fausto Armanini, l’ex presidente della Fci scaligera, Giuseppe Degani, la giovanissima segretaria del Cp di Verona, Maria Bertolo, la vicesindaco di Bevilacqua, Paola Gonzato, il parroco, Don Michele Frassino e gli amici e irriducibili sostenitori del Challenge: Alessia Piccolo, Giampaolo Negretti, Renato Giusti, Nicola Minali, Michele Brombini, Tiberio Veronesi, Angelo Liotto e Roberto Iseppi; nonché i rappresentanti dei sodalizi organizzatori delle gare: Simone Pezzini (Ceresarese), Fausto Marani (Bagnolo di Nogarole Rocca - la più antica), Lido Baracca (Ceresarese e new entry con Castellucchio), Roberto Ballerini (Pedale Botticinese), Arch. Minozzi (Roncolevà di Trevenzuolo), Michele Poli (Palladio), Marco Montresor (Pol. Caselle Rossetto) e Mario Vida (Ceresarese).
 
"Agli amici sponsor va il nostro più grande e sentito ringraziamento - ha esordito Agostino Contin - e con piacere posso annunciare che a loro si è aggiunto anche l'azienda ‘Vittoria’. Sono loro che ci offrono gli stimoli per andare avanti e ad aiutare i nostri ragazzi a crescere con il nostro amato sport". "A dimostrare quanto sia sentito e apprezzato tra i corridori il Prestigio d’Oro-Alè - ha concluso Contin - il giovanissimo Giovanni Lonardi che domenica scorsa ha vinto a Treviso la 103^ Popolarissima. Mi sono avvicinato a lui per stringergli la mano e congratularmi per il successo e lui mi ha chiesto se la Popolarissima rientrava nelle varie tappe del Circuito del Prestigio. Una domanda che la dice lunga di quanto ci tengano i ragazzi al Challenge”.
 
La cerimonia è proseguita con la consegna dei Premi Fair Play Cicli Liotto al capo della Redazione Sportiva del quotidiano “L’Arena” di Verona, Luca Mantovani e del Premio Simpatia al Ct della nazionale Under, Marino Amadori. "E’ un grande onore per me ricevere questo riconoscimento - ha precisato Mantovani - che desidero condividere con tutta la mia squadra, con gli amici che lavorano con me e i tanti collaboratori. Un concetto di famiglia legato alla passione e all’amore per questo stupendo sport".
 
Il momento positivo che sta vivendo il ciclismo italiano e in modo particolare quello veronese nell'inizio di stagione è stato evidenziato da Marino Amadori. "Ci sono tanti ottimi atleti - ha detto il tecnico - . Sono contento per Riccardo Minali che abbia iniziato a vincere e che ha molti margini di miglioramento. Partiamo domenica con la prova di Coppa delle Nazioni in Belgio alla Gent-Wevelgem e sarà un corridore veronese, Giovanni Lonardi, vincitore della Popolarissima, il capitano della squadra. Abbiamo un gruppo buono e competitivo su tutti i percorsi".

Queste le nove prove del Prestigio d'oro 2018:
1^ - 27/3 - Ceresara (Mantova) - 69° Gran Premio della Possenta
2^ - 2/4 - Bagnolo di Nogarole Rocca (Verona) - 73° Trofeo G. Visentini
3^ - 5/5 - Castellucchio (Mantova) - Gran Premio Comune di Castellucchio- Campionato Regionale Lombardo
4^ - 26/5 - Botticino (Brescia) - Gran Premio Valverde
5^ - 3/6 - Roncolevà di Trevenzuolo (Verona) - 61° Gran Premio Roncolevà - Campionato Regionale Veneto
6^ - 1/7 - Gambellara (Vicenza) - Trofeo Cleto Maule-Memorial Amilcare Tronca
7^ - 19/8 - Scomigo di Conegliano (Treviso) - 18° Trofeo Città di Conegliano
8^ - 28/8 - Sommacampagna (Verona) - 66^ Medaglia d’Oro Fiera di Sommacampagna
9^ - 29/9 - Bozzolo (Mantova) - 58^ Coppa Città di Bozzolo

Articoli simili

 


Articoli Recenti