Mercato: i russi Strakhov e Chernetskiy completano la Gazprom 2020

Redazione - Ciclismoweb.net Martedì 22 Ottobre 2019 News

russiDmitry Strakhov e Sergey Chernetskiy nel 2020 entreranno nella rosa della formazione russa Gazprom RusVelo.

Il 24enne Dmitry Strakhov che in questa stagione ha gareggiato per il Team Katusha Alpecin ha già ottenuto quattro vittorie tra i professionisti.
 
Il General Manager della Gazprom RusVelo Renat Khamidulin ha dichiarato: "In passato siamo stati in contatto con Dmitry Strakhov, ma ha preso una decisione abbastanza comprensibile e ovvia: è entrato a far parte del team World Tour. Teoricamente, avrebbe dovuto firmare il contratto neo-pro con il suo team che, secondo i regolamenti dell'UCI, deve essere minimo per due anni, ma qualcosa non è andato come previsto. In poche parole, Dmitry è finito in una situazione spiacevole e abbiamo deciso di sostenerlo. Abbiamo firmato un accordo di un anno con un'opzione per l'estensione”.

Il 29enne Sergey Chernetskiy è un corridore esperto, che ha militato nel World Tour per diverse stagioni (Katusha e Astana). Nel 2018 Sergey ha vinto la classifica generale della Arctic Race of Norway. Questa stagione Sergey ha corso con la Caja Rural.
 
“Sergey Chernetskiy è un atleta conosciuto dagli appassionati di ciclismo russi e dal pubblico internazionale. Ricordo che abbiamo avuto una conversazione con lui durante il ritiro per le Olimpiadi di Rio nel 2016. E ora i nostri percorsi si sono incrociati di nuovo. Tenendo conto del fatto che nella squadra era rimasto solo un posto, abbiamo dovuto riflettere attentamente e prendere la nostra decisione. Partiamo dal presupposto che Sergey debba cambiare il suo piano di allenamento. Sono certo che l'esperienza di Sergey sarà preziosa per i nostri atleti più giovani e gli daremo sicuramente un ruolo da protagonista in alcune gare. Dmitry Strakhov e Sergey Chernetskiy fanno parte della nazionale russa per i prossimi Giochi olimpici di Tokyo 2020, quindi faremo di tutto per portarli alla massima condizione possibile in vista delle Olimpiadi“ ha commentato Renat Khamidulin.

 

Articoli simili

 


Articoli Recenti