Lutto: il ciclismo toscano piange Giovanni Cariulo

Antonio Mannori Giovedì 07 Gennaio 2016 News

Lo scorso 11 agosto Giovanni (Giovannino per gli amici) aveva raggiunto un traguardo al quale teneva particolarmente, quello dei 90 anni. Ieri la scomparsa di questo ex campione fiorentino di ciclismo.

PhotoScanferla 06075Nato a Sesto, una vita vissuta nel quartiere di Rifredi (zona delle Panche) fu protagonista del ciclismo eroico. Le sue imprese più importanti da dilettante tra il 1946 ed il 1951. Non fu facile per Giovannino emergere tra gli “indipendenti”, categoria tra i dilettanti ed i professionisti.

Vinse 15 gare da allievo, 47 successi da dilettante, tantissimi piazzamenti e la maglia azzurra ai mondiali su strada del 1947. Tra le vittorie più belle quelle nella Coppa D’Oro a Spoleto, nella Coppa dell’Unità internazionale, e quella nella classica “Colli Fiorentini”. Era un velocista tra i più forti e temibili, scaltro e intelligente, ed ha lasciato sicuramente un segno nella storia del ciclismo toscano.

I funerali di Giovanni Cariulo domani venerdì alle 15,30 alle Cappelle del Commiato di Careggi a Firenze. Alla famiglia sentite condoglianze da parte di tutto il movimento ciclistico toscano.

[banner]PUBLI[/banner]

Articoli simili

 


Articoli Recenti