Il CTS sconsiglia la ripresa dello sport; oggi l'incontro decisivo

Andrea Fin Giovedì 25 Giugno 2020 News

La doccia gelata è arrivata nella tarda serata di ieri al termine della giornata che aveva fatto registrare l'endorsement del Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora per una pronta ripresa del mondo dello sport italiano.

photo scanferla 119X7384"Niente ripresa del calcetto e altri sport da contatto a livello amatoriale o di società sportive dilettantistiche" sarebbe questo, secondo quanto si è appreso, il parere espresso dal Comitato tecnico scientifico (Cts). Relativamente alla possibile ripresa degli sport di contatto il Cts conferma che, "in considerazione dell'attuale situazione epidemiologica nazionale, con il rischio di ripresa della trasmissione virale in cluster determinati da aggregazioni come negli sport da contatto, debbano essere rispettate le prescrizioni del distanziamento e della protezione individuale".

Un parere molto rilevante, purtroppo, quello formulato dal Comitato Tecnico Scientifico, che potrebbe condizionare fortemente l'incontro programmato per oggi tra il Ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora e il Ministro della Salute, Roberto Speranza. Ad avere l'ultima parola sarà proprio il Ministro della Salute che dovrà vagliare la possibilità di ripartenza per lo sport italiano e stabilire le condizioni della ripresa.

Se da una parte il parere del CTS "riequilibra" le carte sul tavolo dopo la forzatura tentata da Spadafora, va anche ricordato che nel recente passato il Governo Conte si è già discostato dai consigli degli esperti proprio in occasione della riapertura anticipata di bar e ristoranti. Cresce dunque l'attesa per gli sportivi del Belpaese, nella giornata di oggi ne sapremo di più...

Articoli simili

 


Articoli Recenti