F. Coppi Gazzera Videa, svelata la rosa 2016

Redazione - Ciclismoweb.net Lunedì 07 Marzo 2016 News

Sono dodici gli atleti che difenderanno i colori della Us Fausto Coppi Gazzera-Videa nella nuova stagione agonistica su strada e su pista. La squadra è stata presentata sabato sera in occasione di una cerimonia in programma a Mestre (Venezia), nelle sale della Concessionaria Auto Campello Motors di Via Saragat, sul Terraglio, alla presenza dei numerosi tifosi del club e dei rappresentanti delle società consorelle. A condurre la cerimonia, svoltasi in un clima di grande festa, è stato Stefano Fornasier. La compagine biancoceleste lo scorso gennaio ha festeggiato il 56° anno di attività.

fcoppi 2Il team presieduto dall'irriducibile Renato Marin si presenta piuttosto compatto e unito e soprattutto ben attrezzato per far fronte ai vari tipi di percorso. Una formazione giovane, con sei nuovi arrivi e sei confermati, animata da tanta voglia di fare bene, assetata di vittorie e desiderosa di rendere vita dura agli squadroni. Quella che Renato Marin ed il direttore sportivo ed ex professionista Fiorenzo Favero hanno messo a punto è una squadra pronta a riscattare lo sfortunato 2015 anche nel ricordo degli amici (tra loro Orfeo Panzacchi e Silvano Polesel) che hanno consentito a tanti atleti di maturare con serenità e di fare tesoro delle esperienze.

Numerose le personalità del mondo dello sport e della politica che hanno rivolto gli auguri ai ragazzi della Coppi Gazzera-Videa che si sono detti pronti ad affrontare un'annata intensissima. Tra gli ospiti il parlamentare Michele Mognato (da sempre amico del sodalizio di Mestre), i rappresentanti della Federazione Ciclistica Italiana come il consigliere nazionale Igino Michieletto, quello del Veneto, Italo Bevilacqua ed il vice presidente del Comitato Provinciale di Venezia, Sandro Bettuolo ma anche i decani dello sport del pedale come Udillo Badoer, Gianni Frattina, Bruno Carraro e Renato Bonso.

"Siamo pronti - ha esordito Marin tra gli applausi Renato Marin - e se siamo riusciti a costruire una bella squadra lo dobbiamo anche agli amici Massimo Mamprin della Cicli Biesse e Giuseppe Bovo della X-Bionic, che credono nel nostro progetto e ci affiancano nella realizzazione. Non mi stancherò mai di ripeterlo ma il nostro principale obiettivo non sono le vittorie a tutti i costi ma consentire ai ragazzi di poter crescere come uomini e come atleti. Ad evidenziarlo sono i corridori come Alan Marangoni e Michele Gazzara che nelle categorie superiori si stanno mettendo in bella mostra". Marin ha quindi rivolto un lungo applauso ed i ringraziamenti alla nazionale italiana impegnata nei Campionati Mondiali su Pista di Londra, all'iridato Filippo Ganna e ai dirigenti del suo club, il Team Colpack. "Sono un esempio per i ragazzi", ha precisato il presidente della Coppi Gazzera-Videa.

fcoppi 1

"La Coppi Gazzera
- ha osservato Michieletto - è un grande esempio del bene e della serietà che il ciclismo ha nei confronti dei ragazzi ed il nostro sport è nel cuore dei suoi appassionati anche perché si basa sul rispetto". La Cicli Biesse, azienda attiva a Mestre in via Castellana da ben 22 anni, grazie al dinamico e sportivissimo meccanico-costruttore-ideatore Massimo Mamprin, ha fatto quest’anno il proprio ingresso nel mondo dei Dilettanti con il modello "Team RS", frutto di una ricerca avanzata per le competizioni importanti: una bicicletta leggerissima in carbonio speciale che i corridori di Fiorenzo Favero hanno cominciato ad apprezzare fin dalle prime uscite in allenamento. Del resto non è nuova la collaborazione tra Massimo Mamprin e la Fausto Coppi Gazzera della quale è meccanico da molti anni ma finalmente nel 2016 ha potuto concretizzare il ruolo di fornitore ufficiale. "Ed è proprio grazie a Massimo - ha rilevato dal canto suo Stefano Fornasier - un altro marchio prestigioso dell’abbigliamento sportivo, X-Bionic, sponsorizzerà quest’anno il sodalizio con l'abbigliamento intimo della linea 'X-Socks'. La stessa è, fra l’altro, sponsor ufficiale della Federazione Italiana Sport Invernali e di squadre ciclistiche professionistiche e, per volere del suo Brand Manager per l’Europa, Giuseppe Bovo, quest’anno è entrata nel ciclismo dilettantistico proprio con la Fausto Coppi Gazzera".

"Il dottor Bovo, che continua ancora oggi a gareggiare su strada nelle Gran Fondo - ha detto Marin - è stato un buon dilettante agli ordini dell’ex professionista e nostro direttore sportivo, Renato Bonso ai tempi della mitica Bonlube ed ha un particolare rapporto di amicizia con Massimo Mamprin oltre che con me". In punta di piedi e quasi per scaramanzia Fiorenzo Favero non si è voluto sbilanciare. "Pedalare con il cuore e con la testa - ha detto il tecnico - . Sono contento di questa squadra perché lavora con impegno e non ha grilli per la testa. I ragazzi ascoltano i consigli e fanno tutto il possibile per metterli in pratica". "Gli obiettivi da raggiungere sono tanti - ha concluso Favero - ma quello che arriva arriva. Due in particolare ci stanno a cuore e sono il 19. Memorial Carlo Valentini (tappa del Prestigio d'Oro Fiera del Riso di Isola della Scala) che la Coppi Gazzera-Videa con la collaborazione della famiglia Valentini organizzerà il 30 aprile a Camponogara, nel veneziano ed il 32° Giro del Medio Brenta programmato il 10 luglio a Villa del Conte, nel Padovano (valido per il Grand Prix Città Murata) ai quali sono legato in modo particolare".

La squadra:

Filippo Bedeschi (scalatore - confermato), Martino Bertaia (passista veloce - confermato), Giovanni Campagnolo (passista scalatore - confermato), Alvise De Marchi (passista - al ritorno), Emanuele Favero (passista e capitano - confermato), Luis Antonio Gomez Urosa (venezuelano passista veloce - confermato), Giacomo Lazzaro (scalatore - nuovo), Manuel Pesavento (passista scalatore - nuovo), Alessandro Rizzo (passista - nuovo), Flavio Tasca (passista scalatore - nuovo), Luca Terzo (velocista - nuovo) e Manuel Vecchiato (passista veloce - confermato).

Direttori Sportivi: Fiorenzo Favero e Renato Bonso.
Massaggiatore: Paolo Baldan.
Segreteria: Vittorio Danieli.
Meccanico: Massimo Mamprin.

Articoli simili

 


Articoli Recenti