Elezioni federali: Spadafora fa un passo indietro sul limite dei due mandati

Redazione - Ciclismoweb.net Mercoledì 15 Luglio 2020 News

Continua la battaglia sul limite dei due mandati per i dirigenti dello sport italiano. Al centro della contesa c'è il Ministro Spadafora che ieri ha compiuto un mezzo passo indietro: "Il limite di due mandati per il Coni? Non e' detto che il testo resti così fino alla fine. Credo si debba lavorare ancora su questo e non credo sia questa la stesura definitiva".

marcianiseIl ministro per lo Sport, Vincenzo Spadafora, è intervenuto a margine della presentazione del libro sui primi 100 anni del Circolo Canottieri Roma. Il ministro ha fatto anche il punto sull'iter di discussione della legge con i gruppi parlamentari, a partire dall'incontro di ieri con Leu "andato molto bene".

Nel frattempo, però, Spadafora ha aperto un altro fronte di discussione che riguarda la "finestra lunga" ipotizzata dal Coni per le elezioni federali. Malagò e compagni, infatti, vorrebbero consentire alle federazioni e, di conseguenza, al Coni di votare da settembre 2020 a fine 2021.

Ciò sarebbe avvenuto in forza del rinvio delle Olimpiadi di Tokyo ma il Governo non ci sta e, secondo fonti del Ministero, sarebbe già allo studio un intervento normativo per superare il problema.

Articoli simili

 


Articoli Recenti