DP66: festeggiato un inverno di successi

Redazione - Ciclismoweb.net Domenica 10 Febbraio 2019 News

Una prova di Coppa del Mondo o un Mondiale da correre nel febbraio del 2023. E’ la proposta lanciata ieri da Pierluigi Molinaro, ex sindaco di Forgaria nel Friuli e attuale assessore comunale del paese friulano che solo tre anni fa ospitò i campionati italiani di ciclocross a Monte Prat. “Si può fare - spiega Molinaro. "Le strutture le abbiamo, due campionati italiani li abbiamo organizzati. In Friuli non ci manca niente. E poi ricordiamoci anche del Mondiale di Corva di un pò di anni fa. Quando noi friulani ci mettiamo in testa qualcosa è difficile che sbagliamo obiettivo”.

dp66 cwebCon l’appoggio della regione Friuli Venezia Giulia… "Una manifestazione di altissimo livello internazionale di ciclocross ci potrebbe davvero stare" continua l’assessore. "Sarebbe solo da sistemare il discorso dei parcheggi e dar corso a un progetto su Monte Prat di strade di collegamento dalla pianura all’altopiano che vogliamo promuovere dal punto di vista turistico".

Lo osserva con sguardo a metà tra sul serioso e il faceto Daniele Pontoni, l’assessore mentre espone il proprio progetto, soddisfatto comunque dei grandi risultati ottenuti nel corso della stagione come DP66 Giant Selle Smp Rigoni di Asiago Paolo Leonardi Nuovi Investimenti. “E’ l’ultimo appuntamento della stagione, il ritrovarsi attorno al tavolo di Integraldo a Majano per spizzicare in compagnia, e ringraziare tutti per l’ottima annata ciclocrossista appena trascorsa" illustra Daniele Pontoni dopo la visione del filmato nel quale scorreva i momenti di gloria della stagione di ciclocross 2018 /2019 coronata di successi. "Abbiamo conquistato maglie tricolori, lo scudetto di campioni d’Italia a squadre, i trofei Triveneto e del Giro d’Italia e tanto altro. E già da domani testa bassa e pedalare per cominciare nuovamente ad organizzare la nuova stagione ciclistica”.


Articoli simili

 


Articoli Recenti