Mercoledì 22 marzo, nello stupendo scenario del Castello di Bevilacqua, in provincia di Verona, si alzerà il sipario sulla 22^ edizione del Prestigio d'Oro, l'attesissimo appuntamento articolato in dieci prove e riservato agli Elite e agli Under 23. Il Circuito, voluto dal patron Agostino Contin, ha sempre riscosso consensi e ha soprattutto dato la possibilità a tanti corridori di mettersi in bella mostra e di puntare alla categoria superiore.

Il Prestigio d'Oro 2017 avrà da quest'anno tra i suoi principali sponsor il marchio ALE' grazie alla disponibilità di Alessia Piccolo, direttrice generale della Apg-ALE'. Il Challenge, che migliora di anno in anno e dispone di un albo d'oro di tutto rispetto, assegnerà il 18° Gran Premio Direttori Sportivi Feltre Traslochi ed il 14^ Gran Premio Maglieria Antonella Club 88 grazie all'impegno di due storici amici del sodalizio come Paolo Negretti, titolare della Feltre Traslochi e Renato Giusti, ex professionista e direttore del Maglificio Antonella Club 88
 
Ospiti d'onore della serata saranno, tra gli altri, Pier Bergonzi, vice direttore della Gazzetta dello Sport e l'ex professionista e vincitore della prima edizione del Prestigio d'Oro, Matteo Tosatto. Per l'occasione a Pier Bergonzi sarà consegnato il Premio "Fair Play Cicli Liotto". Alla cerimonia oltre ad Alessia Piccolo, Paolo Negretti e Renato Giusti parteciperanno il sindaco del Comune di Bevilacqua, Fosca Falamischia, i consiglieri federali Corrado Lodi e Paolo Fantoni, il presidente ed il vice della Federciclismo del Veneto, Igino Michieletto e Gianluca Liber, l'ex professionista e responsabile della Dmt Scarpe, Nicola Minali, il titolare della Emme-B, Michele Brombini, il presidente delle Cantine Val d'Adige, Tiberio Veronesi quindi il rappresentante della Cicli Liotto, Pierangelo Liotto ed il padrone di casa e direttore del Castello di Bevilacqua e de "La Villa di Bevilacqua", Roberto Iseppi.

"Anche quest'anno tra tante difficoltà grazie agli sponsor e a i veri amici del ciclismo - ha osservato con un pizzico di orgoglio patron Agostino Contin - siamo riusciti a riproporre il Prestigio d'Oro che, nato nel lontano 1995, quest'anno festeggia la 22^ edizione. Un appuntamento che da sempre ci vede in prima fila e che, con tutte le nostre forze disponibili, non vogliamo far mancare ai ragazzi perché oltre a creare grande spettacolo in tutte le sue dieci tappe rappresenta una sorta di trampolino di lancio per tutti quei corridori che ambiscono al passaggio tra i professionisti".

"E' inutile nasconderlo ma ogni anno diventa sempre più difficile riproporlo - ha concluso Contin - ma gli amici del Prestigio d'Oro non si arrendono facilmente e ‘non mollano l’osso’; vanno avanti per la loro strada con la consapevolezza di operare per il bene dei ragazzi e del nostro amato sport".

Articolo scritto da
Redazione - Ciclismoweb.net
Author: Redazione - Ciclismoweb.net

News per giorno

August 2017
Mo Tu We Th Fr Sa Su
31 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 1 2 3