Non c'è il due senza il tre. Un adagio che sembra gradire Massimo Rosa.

Il piemontese della Hopplà Petroli Firenze ha messo in tasca la terza convocazione consecutiva in maglia azzurra. Lo ha scelto ancora il commissario tecnico degli azzurri under23, Marino Amadori.

rosa azzurro"Credo nel ragazzo, mi ha dimostrato cose interessanti nelle tre gare precedenti con i professionisti e gli sto dando fiducia. Vedremo in seguito quali miglioramenti sarà in grado di fare" afferma il cittì.

Massimo Rosa correrà, dopo il Laigueglia e Larciano anche la Coppi e Bartali, appuntamento importante per la stagione dei professionisti con una mista under23 e "pro". Alcuni percorsi della prova potrebbero essere adatti alle potenzialità del biker piemontese che arriva dalla mountain bike e in questo suo quarto anno tra gli under23 dovrà dimostrare nel modo più completo le sue potenzialità.

Intanto il team Hopplà Petroli Firenze, guidato dal duo Omar Piscina e Andrea Bardelli, dopo il sesto posto di Edoardo Sali domenica scorsa in Veneto a Pianzano, guarda con concretezza al risultato che potrebbe arrivare domenica sulle strade di Montecassiano nella gara nazionale San Giuseppe.

La corsa sembra più adatta alle caratteristiche del sestetto scelto da Piscina, che farà osservare un turno di stop al resto del gruppo e non parteciperà alla Popolarissima, gara internazionale che si corre sulle strade trevigiane. Squadra di attacco quindi domenica sui saliscendi marchigiani di Montecassiano dove aggrediranno le rampe Rosa appunto, che scalda i motori per la Coppi e Bartali, Monaco, Fortunato, Onesti, Cianetti e Giannelli.

Articolo scritto da
Redazione - Ciclismoweb.net
Author: Redazione - Ciclismoweb.net

News per giorno

August 2017
Mo Tu We Th Fr Sa Su
31 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 1 2 3