Cycling Team Friuli: l'emozione del debutto tra i prof

Redazione - Ciclismoweb.net Martedì 12 Febbraio 2019 News

Il Cycling Team Friuli è pronto per tornare in gruppo in vista di un debutto di straordinaria importanza: domenica 17 febbraio sarà una data storica per il ciclismo del Friuli Venezia Giulia.

friuli1Un team friulano, infatti, tornerà a gareggiare nella massima categoria a distanza di 40 anni: il palcoscenico sarà quello prestigioso del 56° Trofeo Laigueglia, gara UCI 1.HC che si disputerà sulla distanza dei 203,7 chilometri, interamente sulla riviera ligure con partenza ed arrivo da Laigueglia (Sv).

L'ultimo raduno collegiale del Cycling Team Friuli tenutosi nello scorso fine settimana sulle strade friulane ha permesso ai tecnici bianco-neri di definire il roster che si schiererà ai nastri di partenza della gara d'apertura del calendario professionistico italiano; a mettere il numero sulla schiena, infatti saranno: Emanuele Amadio, Mattia Bais, Davide Bais, Alberto Giuriato, Massimo Orlandi e Nicola Venchiarutti.

"Non nascondiamo che il debutto in una gara di classe HC che vedrà anche alcuni team World Tour al via e che sarà trasmessa in diretta TV ci mette un pò di pressione. Allo stesso tempo siamo convinti di arrivare preparati a questo appuntamento grazie ad un percorso di crescita costante che è durato per 15 anni nel corso dei quali, grazie agli sponsor che ci hanno sostenuto e che hanno creduto fortemente in questo progetto siamo riusciti ad implementare la nostra struttura fino ad imporci in campo internazionale" ha anticipato il ds Renzo Boscolo. "Inoltre sentiamo l'orgoglio, a distanza di 40 anni, di riportare ad una manifestazione professionistica un team regionale che non lo è solo di facciata ma che ha il territorio nel proprio DNA: oltre all'attività promozionale svolta nelle categorie giovanili e alla composizione della nostra rosa, infatti, oggi possiamo contare su di un gruppo di tecnici come i proff. Andrea Fusaz, Alessio Mattiussi e Fabio Baronti che si sono formati tra le nostre fila e si sono laureati nelle facoltà Universitarie del Friuli Venezia Giulia. E' per questo che domenica sentiremo forte il tifo dei sostenitori bianconeri e di tutti gli appassionati friulani".


Articoli simili

 


Articoli Recenti