CROSS: festa tricolore a Forgaria!

Tina Ruggeri Domenica 20 Dicembre 2015 News

Festa grande per il Tricolore di ciclocross al Teatro di Forgaria nel Friuli dove il primo cittadino Pierluigi Molinaro e l'assessore allo sport Marco Chiapolino, alla presenza del consigliere regionale Ennio Agnola, hanno fatto gli onori di casa togliendo i veli,  in una atmosfera prenatalizia, ai prossimi Campionati Italiani di Ciclocross di fronte ad una folta platea di cittadini e volontari di Forgaria.

PhotoScanferla 13765TRICOLORI IN NUMERI - Sino al 9 e 10 gennaio saranno giornate di intenso lavoro nel comune friulano, come ha raccontato Daniele Pontoni. Sono già state posate le transenne, definito il circuito tricolore che misurerà 2,570 chilometri con un dislivello positivo di 50 metri ed ora si lavora ai dettagli. Pianificata la logistica che prevede una trentina di posti per i camper e quasi un centinaio di postazioni che saranno dedicati ai team, oltre a tutti i settori riservati agli addetti ai lavori. Già pronta anche l'area box.

"Per noi è un grande onore ospitare a distanza di vent'anni la prova tricolore del ciclocross" ha precisato il sindaco di Forgaria Monte Prat, Pierluigi Molinaro. "Vent'anni fa lo vinse Daniele, ora è promotore di questo evento che metterà Monte Prat al centro della cronaca sportiva italiana per ben due giorni anche grazie alle dirette televisive che saranno trasmesse sui canali nazionali".

"Un percorso duro e impegnativo come deve essere un campionato italiano di ciclocross" ha sottolineato lo stesso Pontoni. "Se vogliamo essere competitivi all'estero. E chi fa ciclocross si deve adattare a tutto. Al fango, alla pioggia e alla neve. Il terreno di Monte Prat non è facile da dominare. Chi vorrà vestire la maglia tricolore dovrà dimostrare di avere forza, resistenza e di saper condurre la bicicletta. Prevedo pure distacchi importanti all'arrivo".

Un migliaio gli atleti attesi al via, suddivisi nelle varie categorie, per l'assegnazione dei rispettivi titoli di Campione Italiano.

PRESENTATA LA TRENTINO CROSS SELLE SMP ANIMA NERA - Nell'occasione, a Forgaria è stata presentata anche la formazione della Trentino Cross Selle Smp Anima Nera del presidente Giorgio Leonardi, grande appassionato che ha deciso di puntare sul ciclocross, dimostrando ancora una volta le proprie capacità tecnico-organizzative e la propria concretezza. L’attività di ciclocross ha fatto il salto di qualità nel 2014, con l’inserimento di Daniele Pontoni, forse il più importante biker italiano, quale responsabile tecnico, ed i risultati non hanno tardato ad arrivare. I risultati sono arrivati e si sono visti fin da subito, tant'è che il bottino della scorsa stagione parla di 40 vittorie, altrettanti podi, altri 70 e più piazzamenti nella “top ten”, la maglia rosa del Giro d'Italia Ciclocross conquistata dall'allieva Sara Casasola e due maglie tricolori, queste ultime indossate ai campionati italiani di Pezze di Greco (in Puglia) da Sara Casasola e dall'under 23 Nadir Colledani, che in stagione ha vestito la maglia azzurra ai Campionati Europei, due volte in Coppa del Mondo e ai Mondiali di Tabor (31 gennaio). Vanno ricordate le ottime prestazioni in gara di Michele Chiandussi e di Elena Leonardi. Ottimo anche il bilancio complessivo del team, che si è classificato secondo nella graduatoria a squadre del Trofeo Triveneto (su 53 squadre), quarto in quella del prestigioso Giro d'Italia (su 97 formazioni in totale) e nono nel circuito Master Cross SMP (in questo caso erano 89 le squadre classificate).

PhotoScanferla 13770LA ROSA 2015/2016: 4 CONFERME E 5 NOVITA' - La stagione 2015/2016, partita ad inizio ottobre, vede schierati 9 atleti di cui 4 confermati dalla scorsa stagione, ovvero: Michele Chiandussi, Sara Casasola, Elena Leonardi e Nadir Colledani. Oltre a loro, a disposizione di Daniele Pontoni ci saranno l’esordiente Gabriele Torcianti, l’allieva Alessia Zontone, l’allievo Manuel Casasola, la junior Alice Torcianti e l’elite Marco Ponta. Sono due gli atleti che vestono la maglia di Campione italiano in carica: Nadir e Gabriele.

Il primo posto nella classifica a squadre del prestigioso Giro d'Italia Ciclocross, con due maglie rosa di leader indossate dall'esordiente Gabriele Torcianti e dall'under 23 Nadir Colledani (categoria Open maschile) quando manca una tappa al termine, danno il senso del valore di una formazione che si è confermata altamente competitiva su tutti gli sterrati.

A questi risultati vanno aggiunti il secondo posto nelle graduatorie a squadre degli altrettanto importanti circuiti Trofeo Triveneto e Trofeo Mastercross, con altre tre maglie di leader, mentre il computo totale delle vittorie ammonta attualmente a 17. È questo lo straordinario ruolino di marcia della Trentino Cross-Selle Smp, che in attesa del finale di stagione è riuscita a ritagliarsi un ruolo da prima attrice nel panorama crossistico nazionale, portando anche due propri atleti in Nazionale, con Nadir Colledani convocato in Coppa del Mondo e la junior Sara Casasola in gara con la maglia azzurra ai Campionati europei. Un risultato maturato grazie alla programmazione societaria e allo splendido lavoro svolto dal direttore tecnico Daniele Pontoni, ex campione del mondo della specialità.

Di indubbio spessore anche il rendimento offerto finora dall'under 23 Nadir Colledani, che veste sia la maglia rosa di leader della classifica Open maschile, la categoria regina, sia quella bianca riservata al miglior giovane. Per il forte atleta friulano sono arrivate finora una vittoria e tre secondi posti, senza dimenticare l'importante convocazione in azzurro in Coppa del Mondo, a conferma del suo indiscutibile valore. Rimanendo sempre nella categoria Open, spiccano anche i tre successi del neoarrivato Marco Ponta, a segno nelle prime tre gare della stagione.

{gallery}gallery/forgaria{/gallery}

 

 

[banner]G-automatico[/banner]

[banner]Aruba-728x90[/banner]

[banner]S728x90[/banner]

Articoli simili

 


Articoli Recenti