Bagnolo, Cassani: "Corse come questa sostengono il movimento"

Andrea Fin Martedì 06 Marzo 2018 News

Il 73° Trofeo Gino Visentini che si correrà a Bagnolo di Nogarole Rocca (Vr) lunedì 2 aprile, è stato presentato come da tradizione ieri sera nel suggestivo auditorium San Leonardo di Nogarole Rocca.

ph 119X5209A tenere a battesimo la classica del Lunedì di Pasqua messa in cantiere anche quest'anno dal Gs Mario Miriamoli in collaborazione con il Pedale Scaligero - Verona Ciclistica, è stato il ct azzurro Davide Cassani: "Gare come questa sostengono l'intero movimento e consentono ai nostri ragazzi di correre e di mettersi alla prova. Sono felice di essere vostro ospite perché ho potuto toccare con mano la passione per il nostro sport che si respira in questo territorio" ha esordito il commissario tecnico azzurro che nel corso della giornata ha fatto visita all'intero ciclo produttivo della Paluani, main sponsor della manifestazione.

A togliere i veli alla 73^ edizione del Trofeo Gino Visentini, insieme al presidente del Gs Mario Miriamoli, Fausto Marani anche l'Assessore allo Sport di Nogarole Rocca, Andrea Panozzo e l'Assessore allo Sport del Comune di Verona, Filippo Rando.

ph 119X5233In prima fila, ad applaudire lo sforzo organizzativo degli uomini capitanati dall'ex professionista Pietro Campagnari, il Vice-Presidente del Comitato Regionale della FCI, Gianluca Liber e il Presidente del Comitato Provinciale di Verona, Diego Zoccatelli insieme a Michele Cordioli, in rappresentanza della Paluani, Alberto Brentegani, per la Autostrada A4, il Cav. Giampaolo Negretti, per la Feltre Traslochi e l'ex sindaco di Nogarole Rocca, Anna Leso.

"Abbiamo già 235 atleti iscritti per la gara riservata ai dilettanti ma la vera novità di quest'anno sono le due prove riservate agli esordienti che si svolgeranno al mattino" ha sottolineato il presidente del Gs Mario Miriamoli, Fausto Marani. "Abbiamo accolto con piacere l'invito che ci è arrivato dalla FCI perché vogliamo che Bagnolo diventi la culla del ciclismo veronese e per questo abbiamo inserito le due gare mattutine riservate ai giovani".

ph PHRS4267Ad accendere la serata è stato l'atteso intervento di Davide Cassani che tra aneddoti del suo passato agonistico e progetti per il futuro delle due ruote ha ribadito: "Sono molto legato alla maglia azzurra e sono felice di ricoprire il ruolo di Commissario Tecnico anche se si tratta di un incarico di grande responsabilità. E' un compito che voglio interpretare a 360 gradi: non solo sull'ammiraglia ma anche per la crescita dell'intero movimento. Da poche ore si sono chiusi i mondiali su pista che ci hanno premiato con tante medaglie e prestazioni di spessore, dallo scorso anno, insieme ad un pool organizzativo professionale. abbiamo ridato vita al Giro d'Italia Under 23 e mi piace guardare soprattutto ai giovani che stanno crescendo sulle nostre strade. Ecco perché sono felice che ci siano ancora degli organizzatori appassionati e lungimiranti come quelli di Bagnolo di Nogarole Rocca che mettono a disposizione il loro tempo, coinvolgono aziende importanti per far correre i nostri atleti. Oggi ho fatto visita alla Paluani e il personale dell'azienda mi ha fatto toccare con mano l'importanza di avere degli ingredienti di prima qualità per dare vita a dei prodotti sani e genuini. Nel ciclismo è la stessa cosa: serve tanta passione e un movimento che pedali nella stessa direzione per far crescere bene i nostri campioni del domani".

A sostenere il lavoro di Pietro Campagnari anche tante Glorie del Ciclismo Veronese che non hanno fatto mancare il proprio incoraggiamento per una manifestazione che nel proprio albo d'oro può vantare nomi di spicco come quelli di Renato Giusti, Dino Zandegù, Vincenzo Mantovani, Domenico Cavallo e, più recentemente, Jacopo Guarnieri, Sonny Colbrelli, Andrea Guardini, Marco Benfatto, Paolo Simion e Jakub Mareczko.

Questo il percorso del 73° Trofeo Gino Visentini:
Via Europa, Via Sorte, Via Stradel Basso, Via Vittorio Veneto, Via dell'Industria, Via Roma, Via Molinare, Via IX Maggio, Via Vittorio Veneto, Via Europa: circuito di 11 km da ripetere 7 volte.
Indi: Via Sorte, Via Stradel Basso, Via Vittorio Veneto, Via Europa: circuito di 4 km da ripetere per 15 volte per un totale di 137 km.

Queste le squadre iscritte:
ARAN  CUCINE
A.S.D. CATTOLI ANDREA
A.S.D. CYCLING TEAM VALCAVASIA
A.S.D. PEDALE SCALIGERO
ASD G.C. SISSIO TEAM
ASSALI STEFEN OMAP G.S. CADIDAVID
BELTRAMI TSA ARGON 18 TRE COLLI
CREMONESE - GUERCIOTTI
CYBERTEAM  ASD
FLY CYCLING TEAM
GAIAPLAST-MAGLIFICIO L.B.-BIBANESE
GALLINA COLOSIO EUROFEED  A.S.D
GARLASCHESE A.S.D.
GENERAL STORE BOTTOLI
GSC VIRIS VIGEVANO LOMELLINA
ISEO SERRATURE RIME CARNOVALI
NAMEDSPORT - ROCKET
NORTHWAVE – COFILOC
OVERALL FGM TRE COLLI CYCLING TEAM
TEAM BARBLANCO - ENDI CAFFE'
TEAM PALA FENICE A.S. D.
TRENTINO CYCLING TEAM U23
WORK SERVICE VIDEA COPPI GAZZERA
ZALF EUROMOBIL DESIREE FIOR

Articoli simili

 


Articoli Recenti