Sandrigo - Monte Corno: 1-2 firmato Ausonia Pescantina!

Redazione - Ciclismoweb.net Sabato 12 Settembre 2020 Juniores

Iscritti: 177  Partiti: 170   Arrivati: 69
Tempo: 2h30'20"   85,1 km   Media: 33,965 km/h

Ordine d'arrivo:
1° Michele Berasi (Us Ausonia Pescantina)
2° Davide De Cassan (Us Ausonia Pescantina) a 2"
3° Florian Kajamini (Italia Nuova Borgo Panigale) a 8"
4° Davide De Pretto (Borgo Molino Rinascita Ormelle)
5° Andrea Montoli (Cc Canturino 1902) a 12"
6° Giulio Pellizzari (Uc Foligno) a 20"
7° Lorenzo Farinati (Us Ausonia Pescantina)
8° Lorenzo Germani (Work Service Romagnano)
9° Andrii Ponomar (Team Franco Ballerini)
10° Raffaele Mosca (Forno Pioppi)

E' stato un colpo di mano nei chilometri finali di ascesa verso il Monte Corno a decidere la 42^ edizione della Sandrigo - Monte Corno, classica per juniores riservata ai grimpeur, che quest'anno metteva in palio anche il 9° Trofeo Telea.

sm 3Una gara, quella allestita in maniera impeccabile dal Sandrigo Bike Sport Team, molto tirata nella prima parte di percorso completamente pianeggiante che si è accesa sulle rampe che hanno condotto i migliori di giornata in vetta ai 1350 metri del Monte Corno: tanti gli scatti che si sono succeduti in salita e che hanno decretato la selezione decisiva.

A piazzare il colpo vincente ci ha pensato Michele Berasi che, sfruttando qualche incertezza degli inseguitori, ha conquistato un successo di assoluto prestigio che ne ha confermato il valore atletico già messo in mostra allo scorso Giro del Friuli Venezia Giulia.

Il secondo posto centrato da Davide De Cassan che ha regolato gli inseguitori nello sprint a ranghi ristretti consegna alla Ausonia Pescantina una giornata storica; a completare il podio un altro degli uomini più in forma del momento, Florian Kajamini (Italia Nuova).

sm 1Un ordine d'arrivo impreziosito anche dalla quinta piazza del neo-campione italiano della categoria Andrea Montoli (Canturino) e dal nono dell'ex campione europeo Andrii Ponomar (Team Franco Ballerini). Primo tra i vicentini in gara, Davide De Pretto (Borgo Molino).

Una gara che ha soddisfatto le attese dei tanti appassionati delle due ruote che apprezzano il valore di una grande classica ricca di storia e di blasone come la Sandrigo - Monte Corno. A ricevere la targa per il Memorial Luca Pozzato, riservata all'atleta più combattivo, è stato Marco Pavesi (Team Giorgi) mentre la classifica combinata intestata alla memoria di Maria Rigon, è andata al piemontese Manuel Oioli (Bustese Olonia).

Successo organizzativo confermato, dunque, per gli uomini del presidente Pier Davide De Marchi: “Anche oggi i ragazzi hanno onorato con il loro impegno la Sandrigo - Monte Corno. Poter gareggiare anche in una stagione così difficile e ricca di imprevisti è stato importante per trasmettere un messaggio sociale di speranza e di ripresa. Ci tengo a ringraziare nuovamente tutti coloro che hanno reso possibile tutto questo a partire dai nostri sponsor e tutti i volontari impegnati nell'organizzazione. Il ringraziamento più grande va al Comune di Sandrigo e al Comune di Lusiana, che ci hanno supportato e sostenuto sino alla fine, nonostante le non indifferenti difficoltà che stiamo vivendo, e ai fratelli Pozzato, Gianantonio e Arnaldo, per l’essenziale appoggio che anche quest’anno hanno rinnovato nella messa in opera del tutto” ha concluso il presidente Pier Davide De Marchi.

sm 2
banner vigna fiorita

Articoli simili

 


Articoli Recenti