56^ Coppa Bonomi - Ospitaletto (Bs)

Andrea Fin Sabato 11 Giugno 2016 Juniores

Juniores:
1° Stefano Oldani (Gb Junior Team)
Km 14,800 in 19’03”, media 46,623 Km/h
2° Filippo Simeoni (San Vendemiano) a 3”
3° Alessandro Covi (Team F.lli Giorgi) a 4”
4° Alexander Konichev (Ausonia Pescantina) a 12”
5° Antonio Puppio (Bustese Verbania) a 14”
6° Daniele Chiarini (Feralpi Monteclarense) a 15”
7° Francesco Edoardo Faresin (Pressix Mito Sport) a 16”
8° Mattia Pezzarini (Danieli 1914 Cycling Friuli) a 20”
9° Fabio Mazzucco (Borgo Molino Rinascita Ormelle) a 21”
10° LucaRastelli (Gb Junior) a 23”

Allievi:
1° Samuele Manfredi (Vc Alassio)
Km 9,700 in 12’56”, media 45,007 Km/h
2° Tomas Trainini (Ronco Maurigi) a 3”
3° Andrea Piccolo (Abbiategrasso) a 6”
4° Pasquale Lamanna (Ronco Maurigi) a 18”
5° Marco Previtali (Team Palazzago) a 21”
6° Andrea Berzi (Progetto Ciclismo Rodengo Saiano) a 24”
7° Davide Cattaneo (Cicloteam Nembro) a 25”
8° Efrem Cestari (Abbiategrasso) a 26”
9° Matteo Corini (Progetto Ciclismo Rodengo Saiano) a 26”
10° Christian Proserpio (Sovico) a 29”

Donne allieve:
1^ Federica Piergiovanni (Cicli Fiorin) 14’30”82
2^ Barbara Malcotti (Team Carrera Nuvolento) a 15”
3^ Matilde Morello (Ju Green) a 33”
4^ Carlotta Zanin (Team Wilier Breganze) a 46”
5^ Emanuela Zanetti (Team Nuvolento)
6^ Stefania Belloni (Enjoy Bike)
7^ Ludovica Molinari (Ju Green) a 1’02”
8^ Noemi Toffanin (Uc Costamasnaga) a 1’11”
9^ Sofia Giussani (Gsc Villongo) a 1’15”
10^ Elisa Santi (Pianeta Rosa) a 1’19”

Tre corse contro il cronometro con ben sette protagonisti: la rassegna di Ospitaletto contro il tic-tac ha visto svettare gli juniores Alessandro Covi, Stefano Oldani (Gb Junior) e Daniele Chiarini (Feralpi Monteclarense) nella diciassettesima edizione del Memorial Mario Marchina, nel campionato lombardo e in quello bresciano; le allieve Federica Piergiovanni (Cicli Fiorin), Matilde Morello (Ju Green Gorla Minore) e Emanuela Zanetti nel Trofeo Avicola Monteverde, nel campionato regionale e provinciale; gli allievi Samuele Manfredi (Vc Alassio) e Tomas Trainini (Ronco Maurigi) nel Trofeo Gino Corioni e nel campionato provinciale.

La corsa juniores disputatasi su un circuito di 14,800 chilometri ha visto prevalere l’azzurro Stefano Oldani che ha distanziato di 3” Filippo Simeoni e di 4” Alessandro Covi. A completare una sestina da favola si sono poi piazzati nell’ordine Alexander Konichev, Antonio Puppio e Daniele Chiarini.  Per il vincitore è la seconda vittoria su strada. Con il terzo posto di giornata Covi ha vinto il Memorial Mario Marchina Giuseppe Presti con 25 punti  davanti a Simeoni con 24 e Konichev con 18. Quarto il vincitore di giornata Oldani con 15. Quest’ultimo succede nell’albo d’oro della Coppa Antonio Bonomi a Matteo Sobrero piemontese per un anno all’Aspiratori Otelli. Nella challenge Covi ha emulato il trentino Nicola Conci un anno fa dominatore del cronocriterium juniores ideato dal compianto Giuseppe Presti per ricordare l’amico Mario Marchina. Di grande sostanza infine la prestazione di Chiarini bravo nel precedere numerosi specialisti della cronometro individuale e conquistare la meritata corona bresciana.

Nella allieve la pugliese di Bisceglie Federica Piergiovanni ha dominato le avversarie confermandosi ai vertici di una specialità che in questa stagionale la vede imbattuta: davvero una passista formidabile dotata di classe cristallina. L’altra favorita per il successo Barbara Malcotti si è dovuta accontentare della medaglia di brozno con ben 14” di distacco. A completare il podio è toccato a Matilde Morello prima delle lombarde e quindi nuova campionessa regionale quinta assoluta a 13” dal terzo posto Emanuela Zanetti del Team Nuvolento Carrera come la Malcotti che però è affiliata in Trentino. Per la Zanetti un buonissimo piazzamento che le ha permesso di conquistare l’ennesimo titolo bresciano della sua ancora verde carriera. Decima Elisa Santi (Pianeta Rosa).

Nel Trofeo Gino Corioni il ligure Samuele Mafredi ha concesso il bis della vittoria ottenuta un anno fa sullo stesso percorso: ha però fatto peggio 20”. “Non sempre si può vincere a mani basse. Oggi c’era un tasso di umidità alto che non mi ha permesso di sviluppare tutta la mia forza. Però ho vinto e questo è quello che conta”. A sorpresa al secondo posto si è classificato il bresciano Tomas Trainini che ha pertanto conquistato la corona provinciale, ma soprattutto dimostrato di poter essere competitivo non solo nelle volate di gruppo, bensì nelle corse contro il cronometro. Una graditissima sorpresa insomma. Terzo posto con 6” di ritardo si è piazzato Andrea Piccolo brillante vincitore a Monticelli Brusati qualche settimana fa. Oltre a Trainini si sono messi in evidenza anche gli altri bresciani Pasquale Lamanna, Andrea Berzi e Matteo Corini piazzatisi in quarta, sesta e nona posizione: per Bresciabici una prestazione collettiva molto positiva.

Al termine della manifestazione gratificata da poco meno di duecento concorrenti  si sono svolte le premiazioni alla presenza delle famiglie Corioni, Marchina e Presti: davvero un finale di grande effetto con gli organizzatori stretti attorno a loro per significare tutta la stima e l’affetto verso Gino, Mario e Giuseppe. E quando Gianni Corbetta patron indiscusso dell’evento insieme a Bruno Bonomi e Francesco Radici ha ringraziato il sindaco Giovanbattista Sarnico e l’assessore Giuseppe Danesi per la loro presenza. Quindi l’intervento di Annamaria Corioni: “Vi ringrazio per aver ricordato mio marito. So che l’avete fatto con tutto l’affetto che gli avete testimoniato anche in vita e per questo vi abbraccio calorosamente: grazie davvero di cuore”.

Servizio a cura di Angiolino Massolini

Articoli simili

 


Articoli Recenti