5° Memorial Nino Amabili - Offida (Ap)

Redazione - Ciclismoweb.net Sabato 06 Luglio 2019 Juniores

Ordine d’arrivo:
1° Pietro Aimonetto (US Bustese Olonia) 2h56’00”
2° Emanuele Boselli (Angelo Gomme Villadose) a 55”
3° Marco De Angeli (Team Alice Bike-Myglass)
4° Richard Perica (Team Coratti)
5° Mattia Casadei (Team Alice Bike-Myglass)
6° Matteo Regnanti (Gs Stabbia Ciclismo)
7° Enrico Baglioni (Gs Stabbia Ciclismo)
8° Lorenzo Peschi (Big Hunter Beltrami TSA Seanese)
9° Alessandro Verre (CPS Professional Team)
10° Patrick Casadio (Team Alice Bike Myglass)

offidaJunIl campione regionale Piemontese Pietro Aimonetto (US. Bustese Olonia) si è aggiudicato a Santa Maria Goretti di Offida, il 5° Memorial Nino Amabili, gara ciclistica Nazionale per la categoria Juniores, organizzata dalla Società Cicloamatori Offida. Al secondo posto si è piazzato Boselli (Angelo Gomme Villadose), al terzo De Angeli (Team Alice Bike – My Glass).

Al via si sono presentati 119 corridori in rappresentanza di 20 formazioni e tra queste anche la Nazionale Italiana Juniores guidata dall’Ammiraglia dal commissario Tecnico Rino De Candido. Si è gareggiato su un anello di 21 km da ripetere 5 volte per complessivi 105 km.

Dopo vari tentativi andati a vuoto, al km 45 andava all’attacco il corridore della Nazionale Italiana De Cassan che riusciva ben presto a guadagnare un vantaggio massimo di 3’20” al km di gara 65. Dietro il gruppo provava a rientrare sul battistrada e molto attivo tra gli inseguitori era il piemontese Aimonetto che lasciava la compagnia degli altri per cercare di rientrare sulla testa della Aimonetto piombava su De Cassan prima del suono della campana e i due al comando transitavano all’attacco dell’ultimo giro con un vantaggio di 2’ su un drappello di 27 corridori.

Poco dopo il passaggio Aimonetto proseguiva da solo, De Cassan si staccava e prima del Gran Premio Della Montagna finale veniva raggiunto dagli altri inseguitori. Aimonetto proseguiva da solo dietro si formava un gruppetto di nove corridori che inseguiva il battistrada a 52”. Il campione Regionale Piemontese riusciva a tenere il ritmo alto e alla fine trionfava a braccia alzate sul traguardo di Santa Maria Goretti. La volata dei battuti era preda di Boselli che precedeva De Angeli, Perica e Casadei.

Articoli simili

 


Articoli Recenti