2° Memorial Piero Bacchereti - Calenzano (Fi)

Redazione - Ciclismoweb.net Domenica 17 Marzo 2019 Juniores

Iscritti: 145 Partiti: 130 Arrivati: 66
Tempo: 2h01’26” 90 Km Media: 44,469 Km/h

Ordine d’arrivo:
1° Francesco Della Lunga (Gs Stabbia)
2° Marco Cecchi (Franco Ballerini)
3° Enrico Baglioni (Gs Stabbia)
4° Gregorio Butteroni (Franco Ballerini)
5° Salvatore Giannini (Ac Fosco Bessi)
6° Lorenzo Martignoni (Casano)
7° Antonio Tiberi (Franco Ballerini)
8° Marco Benedetti (Valdarno)
9° Lorenzo Magli (Ac Fosco Bessi)
10° Mattia Bernacchioni (Pitti Shoes)

E’ subito sfida negli juniores toscani tra due delle formazioni ritenute più forti dello schieramento regionale.

Il primo confronto se lo è aggiudicato lo Stabbia Dover grazie al successo del forte velocista Francesco Della Lunga con terzo posto di Baglioni.

Per il Team Franco Ballerini Due C invece il secondo posto di Cecchi ed il quarto del debuttante in categoria Butteroni. Non ha perso tempo dunque lo squadrone giallonero guidato da Tiziano Antonini e Arzilli a mostrare la propria forza, grazie al suo collettivo ed al numero degli atleti a disposizione. In volata Della Lunga ha dimostrato tutte le sue capacità. Un diciottenne che ha vinto molto in carriera grazie alle sue doti di super velocista che lo hanno reso tante volte imbattibile come è successo in questo secondo Memorial Piero Bacchereti organizzato dalla Fosco Bessi di Calenzano con 130 partenti su 145 iscritti. Baglioni, altro elemento di spicco che come il vincitore aspira alla maglia azzurra, ha completato il podio che ha visto anche il bravo Cecchi.

La corsa fiorentina su 16 giri di un anello di poco superiore ai sei Km con diverse rotonde si è decisa con la fuga di 15 corridori sui quali con un ottimo inseguimento sono rientrato gli attesi Tiberi e Butteroni.

Una bella sfida nelle battute finali e prima dello sprint il cui risultato era stato pronosticato un po’ da tutti visto le doti dell’aretino Della Lunga. Da ricordare nei primi dieci due esponenti della società organizzatrice, Giannini e Magli, alcune cadute durante i 14 giri in programma e che il via alla manifestazione è stato dato da Giacomo Bacci presidente del Comitato Regionale Toscana di ciclismo, mentre straordinaria la media fatta registrare. Domenica la prima rivincita proprio in casa dello Stabbia, sul tormentato circuito collinare della località fiorentina con arrivo in salita.

Articoli simili

 


Articoli Recenti