1^ Tappa - 3 Giorni Orobica - Casazza (Bg)

Redazione - Ciclismoweb.net Giovedì 19 Luglio 2018 Juniores

Ordine d'arrivo cronometro a squadre:
1° Team LVF 21'01"53 km 17,1 alla media di 48,800 Km/h
2° GCD Contri Autozai Omap a 30" 
3° Team Giorgi a 46"
4° Pressix P3 – Mito Sport a 56"
5° Rappresentativa Toscana a 58"
6° Gb Junior Team a 59"
7° Ausonia Csi Pescantina a 1'02"
8° Cc Canturino 1902 a 1'03"
9° Team Work Service Romagnano a 1'06" 
10° Pasta Sgambaro a 1'15"

Classifica generale:
1° Thomas Trainini (Team LVF) 
2° Samuele Rubino (Team LVF)
3° Andrea Piccolo (Team LVF)
4° Andrea Berzi (Team LVF)
5° Mattia Petrucci (Contri Autozai Omap) a 30"
6° Vito Giovanni (Contri Autozai Omap)
7° Nicola Graziato (Contri Autozai Omap)
8° Enrico Spadini (Contri Autozai Omap)
9° Alberto Dainese (Contri Autozai Omap)
10° Alberto Dainese (Contri Autozai Omap)

Samuele Rubino, Andrea Berzi, Andrea Piccolo, Tomas Trainini, Lorenzo Salvetti ed Andrea Gatti (Team LVF) si sono aggiudicati il primo atto della 3 Giorni Orobica percorrendo i 17,1 km in 21’01” alla media di 48,800 km/h. I portacolori del Team bergamasco hanno condotta una gara sempre su alti livelli siglando anche il miglior intertempo (al km.8,400 a Endine Gaiano) con 9'43"89.

Primo al traguardo davanti ai compagni del Team LVF è il bresciano Tomas Trainini che quindi veste la maglia come leader della classifica generale. Alle spalle degli atleti di Marco della Vedova e Paolo Valoti si piazzano con un tempo davvero buono i portacolori della Contri Autozai (Dainese, Graziato, Petrucci, Spadini, Squarzon, Vito) con 21'31"65. Sul terzo gradino del podio il Team Giorgi (Bordoli, Brioni, Vacek, Cattaneo, Martinelli, Plebani) con 21'47"62.

A seguire la Pressix P3 - Mito Sport (Tolio, Rigo, Lunardon, Codemo, Mentil, Rela) con un tempo finale di 21'57"18 che a lungo è stata al comando della gara grazie anche all'ottimo intertempo di 10'43"99. Quinta la Rappresentativa Toscana (21'59"05), al sesto posto GB Junior Team (22'00"07), settima l'Ausonia CSI Pescantina (22'0340"), al settimo posto C.C.Canturino 1902 (22'04"52), ottavo il Team Work Service Romagnano (22'07"62), nona la Pasta Sgambaro (22'16"30), decimi i francesi del V.C. La Pomme Marseille (22'21"57).

Trenta secondi dividono dunque Rubino e Piccolo, alfieri del Team LVF dal rivale Petrucci (Contri Autozai) e 46" da Karel Vacek (Team Giorgi) nella lotta per la classifica finale. Contiene i danni nonostante le precarie condizioni di salute Fancellu (C.C.Canturino 1902) che ha concluso con 1'.03" di ritardo. Ancora in gioco anche Benedetti (Work Service - Romagnano) con 1'.06".

Appassionante la tappa decisa tutta nel finale con le ultime tre squadre alla partenza che hanno anche terminato sul podio. Domani seconda frazione di 101,9 km con partenza da Adro (Bs) e arrivo ancora a Casazza (Bg) con il Gpm di Solto Collina.

Articoli simili

 


Articoli Recenti