Daryl Impey: "Sto preparando un altro... buon inizio!"

Redazione - Ciclismoweb.net Venerdì 13 Dicembre 2019 Interviste

Il 2020 di Daryl Impey partirà dal Tour Down Under dove il sudafricano sarà chiamato a difendere il titolo del primato conquistato sia nel 2018 che nel 2019. Impey è l'unico atleta ad essersi aggiudicato per due volte consecutive la classifica generale della gara a tappe australiana che apre il calendario del World Tour.

impey"Penso che le mie possibilità quest'anno siano buone come quelle degli altri favoriti. Quel che è certo è che anche nel prossimo mese di gennaio sarò al via per provare a vincere." ha spiegato Impey. "Sarà più difficile perchè tutti mi terranno d'occhio ma quando hai una buona forma a Gennaio sei già un passo avanti rispetto agli altri".

Un buon inizio. Questo è quello che si attende anche per il 2020 il 35enne della Mitchelton Scott: "Tutto quello che posso fare è lavorare sodo, se non più rispetto agli anni scorsi. Senza dubbio ci sarà un tempo in cui non riuscirò a vincerlo, potrebbe essere quest'anno oppure no, ma cerco di non pensarci. All'inizio del 2019 ho dato il massimo e sono pronto a fare lo stesso anche nel 2020".

Nonostante sia tornato a casa più tardi rispetto alle stagioni scorse, Impey si sta godendo gli ultimi giorni di allenamento prima del Tour Down Under in Sudafrica.

Il 35enne, che quest'anno ha vinto la sua prima tappa al Tour de France, volerà ad Adelaide prima della gara con la stessa motivazione di sempre.

"La mia preparazione sta andando abbastanza bene, anche se ho iniziato in modo diverso dal passato", ha spiegato Impey. "Normalmente sono già in Sudafrica ad ottobre, ma quest'anno ho trascorso più tempo in Europa per rilassarmi di più da una stagione intensa e sono arrivato solo a metà novembre. Ci vuole un grande sforzo per essere pronti a gennaio ed è piuttosto impegnativo perché tutta la mia famiglia e i miei amici stanno iniziando a rilassarsi prima di Natale, mentre io sto cercando di allenarmi per il Down Under. Ho la fortuna di poter contare sulla mia famiglia: mia moglie mi permette di preparare i miei obiettivi con serenità e questo rende tutto più facile".

Ma c'è una motivazione in più a spingere Daryl Impey a non fallire il primo obiettivo del 2020: “Sono motivato perché so di avere con me altri sei ragazzi della squadra che si fanno il culo anche a dicembre, ed è una gara che amo, quindi per me è piuttosto semplice trovare le motivazioni. Sta diventando sempre più difficile ogni anno, ma l'ultimo Tour Down Under mi ha dato davvero un grande slancio per la stagione.”

Il Tour Down Under 2020 inizierà con il tradizionale criterium domenicale, prima delle tappe ufficiali che scatteranno da martedì 21 gennaio. Tre traguardi avvincenti a Stirling, Paracombe e Willunga aggiungono ulteriori attesa per un finisseur come Impey.

"Sono contento che sia tornata la tappa con arrivo a Stirling", confessa Impey. “Non sono mai riuscito a vincere quella tappa, ma ci sono andato vicino in passato. È probabilmente uno dei miei arrivi preferiti. Poi c'è Paracombe che è duro e metterà alla prova me e molti altri avversari simili a me, quindi dovremo aspettare e vedere. Andrò al massimo per guadagnare più tempo possibile e poi valutare cosa fare. Mi preparerò in maniera diversa per quel tipo di sforzo e spero di riuscire a gestire la gara. Per me sarà decisiva in chiave classifica finale. Nel complesso, è un giro più adatto agli scalatori, quindi sarà più duro per i ragazzi come me. Avrei bisogno di una vittoria nella tappa per poter lottare per la vittoria. Willunga è sempre speciale e spero di tornare a conquistare la classifica finale, sarebbe fantastico!”

Articoli simili

 


Articoli Recenti