Spazio vuoto 20x90

 

Ordine d’arrivo:
1° Marcel Kittel (Giant Shimano)
2° Nacer Bouhanni (FDJ.fr)
3° Giacomo Nizzolo (Trek)
4° Elia Viviani (Cannondale)
5° Roberto Ferrari (Lampre Merida)
6° Manuel Belletti (Androni Venezuela)
7° Ben Swift (Sky)
8° Michael Matthews (Orica GreenEdge)
9° Davide Apollonio (Ag2r La Mondiale)
10° Tyler Farrar (Garmin Sharp)
  Classifica generale:
1° Michael Matthews (Orica GreenEdge)
2° Luke Durbridge (Orica GreenEdge) a 3"
3° Ivan Santaromita (Orica GreenEdge)
4° Sven Tuft (Orica GreenEdge)
5° Pieter Weening (Orica GreenEdge)
6° Cameron Meyer (Orica GreenEdge)
7° Rigoberto Uran (Omega Pharma Quick Step) a 8"
8° Gianluca Brambilla (Omega Pharma Quick Step)
9° Pieter Serry (Omega Pharma Quick Step)
10° Alessandro Petacchi (Omega Pharma Quick Step)


La seconda tappa del Giro d'Italia, Belfast – Belfast (219 km) ha visto la vittoria del tedesco Marcel Kittel, la sua prima nella Corsa Rosa, davanti al francese Nacer Bouhanni e all'australiano Michael Matthews.

Una volata di rara potenza quella che ha permesso al tedesco di regolare gli avversari al termine di una tappa caratterizzata dal maltempo e da una fuga a quattro che ha visto protagonisti Sander Armee (Lotto Belisol) Maarten Tjallingii (Belkin) Andrea Fedi (Neri Sottoli) e Jeffry Johan Corredor (Colombia)

Per Kittel, a fine tappa, è arrivata anche la Maglia Rossa della classifica a punti. Grazie alla somma dei piazzamenti, invece, Matthews ha indossato la Maglia Rosa, strappandola al compagno di squadra Svein Tuft.


Share
English French German Japanese Portuguese Russian Spanish