Il 100° Giro d'italia ha preso il via alle 12.34: in 195 ai nastri di partenza, compresi i portacolori della Bardiani CSF. Non partono, tra questi, Nicola Ruffoni e Stefano Pirazzi a causa della positività comunicata proprio alla vigilia della partenza della corsa rosa.

giro viaAl villaggio di partenza un Bruno Reverberi infuriato, quello che ha incontrato i giornalisti: "Non accetto scuse, non mi serve aspettare le controanalisi per essere certo della colpevolezza di questi ragazzi. Noi siamo comunque al via perchè non è giusto che per due che hanno sbagliato sia tutta la squadra a pagare".

Nonostante la vulcanica reazione del team manager romagnolo, sulla testa degli atleti della Bardiani CSF continua a pendere la spada della sospensione del team, un provvedimento che l'UCI potrà adottare non appena saranno disponibili i risultati delle eventuali controanalisi che possono essere richieste dai diretti interessati. Per il momento, gli organizzatori di RCS Sport hanno scelto di non intervenire, consentendo alla formazione di Pirazzi e Ruffoni di prendere il via e rimettendosi all'UCI per qualsiasi altra decisione.

Intano al via di Alghero, ad abbassare la bandiera a scacchi il ministro dello sport Luca Lotto e l'idolo sardo Fabio Aru, ancora fermo ai box a causa di un problema al ginocchio.

Articolo scritto da
Redazione - Ciclismoweb.net
Author: Redazione - Ciclismoweb.net