Ricordando Franco Ballerini - Casalguidi (Pt)

Andrea Fin Domenica 24 Aprile 2016 Esordienti

Ordine d’arrivo 1° anno:
1° Matteo Lapo Bozicevich (Team Stradella)
Km 25,6, in 41’33”, media 36,968 km/h
2° Enzo Cesari (Campi Bisenzio Figros) a 2’03”
3° Francesco Martorana (Gastone Nencini)
4° Nico Bagnoli (Team Valdinievole)
5° Andrea Bernardini (Fosco Bessi)

Ordine d’arrivo 2° anno:
1° Samuele Gimignani (Aquila)
Km 32, in 49’40”, media 38,658 km/h  
2° Tommaso Corsini (Gastone Nencini)
3° Alessandro Fruzzetti (Team Stradella) a 40”
4° Niccolò Bechini (Iperfinish)
5° Cosimo Morelli (Aquila)

Una giornata speciale denominata anche “Giornata Azzurra” dedicata interamente al ricordo di Franco Ballerini con quattro gare ed oltre 300 atleti. La manifestazione sul circuito nella zona di Ponte Stella (zona Redolone) nei pressi di Casalguidi, lungo 3 Km e 200 metri con apertura per gli esordienti 1° e 2° anno. Nel primo anno dopo una serie di buone prove ed anche un po’ di sfortuna (vedi gara di Stabbia quando era in testa e rimase vittima di una foratura) si è imposto per distacco il massese Matteo Lapo Bozicevich del Team Stradella che ha preso l’iniziativa nei primi chilometri, aumentando sempre più il vantaggio sul gruppo giunto al traguardo con oltre due minuti di ritardo. Una vittoria netta e meritata per il tredicenne guidato da Lino Gazzoli e Sandro Bozicevich. La volata del gruppo inseguitore è stata dominata dal fiorentino Cesari del Campi Bisenzio, altro tredicenne in bella evidenza in queste prime tre settimane di attività che l’ha spuntata su Martorana. La gara del secondo anno leggermente più lunga (due giri in più da percorrere) è stata firmata da Samuele Gimignani dell’Aquila di Ponte a Ema, uno dei più brillanti in questo avvio di stagione che ha regolato sul traguardo il bravo compagno di fuga Corsini. Il 14enne di San Godenzo ha confermato tutta la sua bravura e le ottime qualità.

Articoli simili

 


Articoli Recenti