Giro U23: en-plein colombiano. Tappa, maglia e podio...

Redazione - Ciclismoweb.net Domenica 23 Giugno 2019 Elitè-U23


gallery orange

Ordine d'arrivo:
1° Einer Rubio (Aran Vejus) 1h21'07"
2° Juan Diego Alba (Colombia) a 25"
3° Andres Camilo Ardila (Colombia)
4° Jesus Pena (Colombia) a 34
5° Kevin Colleoni (Biesse Carrera) a 48"
6° Ide Schelling (Seg Racing) a 53"
7° Alexander Evans (Seg Racing) a 1'02"
8° Manuele Tarozzi (Mista - Work Service) a 1'15"
9° Simon Guglielmi (Groupama FDJ) a 2'00"
10° Josè Parra (Lizarte) a 2'07"

Classifica generale finale:
1° Andres Camilo Ardila (Colombia)
2° Einer Rubio (Aran Vejus) a 4'10"
3° Juan Diego Alba (Colombia) a 4'54"
4° Alessandro Covi (Colpack) a 6'05"
5° Filippo Conca (Biesse Carrera) a 8'54"
6° Sean Quinn (Hagens Berman) a 9'26"
7° Jesus Pena (Colombia) a 11'10"
8° Simon Guglielmi (Groupama FDJ) a 11'29"
9° Viktor Verschaeve (Lotto Soudal) a 12'24"
10° Filippo Zana (Sangemini Trevigiani) a 14'33"

Sul Passo Fedaia, nel cuore delle Dolomiti, arriva il verdetto definitivo di una corsa a tappe che, in dieci giorni di gara, ha consentito ai giovani italiani di sfidare i più grandi talenti internazionali del ciclismo Under 23. A vincere l’ultima spettacolare tappa di 39,9 km, da Agordo (Bl) al Passo Fedaia, è stato un altro colombiano, Einer Augusto Rubio Reyes, che veste i colori del team italiano Aran Cucine Vejus. Rubio ha chiuso così al secondo posto della classifica generale, su un podio tutto colombiano: 3° è Juan Diego Alba.

giro u23Il primo italiano in classifica generale, come nel 2018, è il varesino Alessandro Covi (Team Colpack), che si è battuto fino all’ultimo per mantenere un posto sul podio. Nell’ultima tappa del Giro d’Italia Giovani, in grande evidenza anche altri italiani come il bergamasco Kevin Colleoni (BiesseCarrera), 5° all’arrivo, e il faentino Manuele Tarozzi, 8° al traguardo, al Giro U23 con la Selezione Mista e portacolori di #inEmiliaRomagna Cycling Team.

Andres Camilo Ardila ha così potuto vestire la Maglia Rosa Enel di vincitore del Giro d’Italia Giovani, premiato sul podio da Giovanni Zanchetta, Responsabile Mercato Italia Area Triveneto Enel. Ardila scrive il proprio nome nell’albo d’oro dopo quello di due russi, Pavel Sivakov (2017) e Aleksandr Vlasov (2018).

Ethan Hayter è riuscito a mantenere la leadership della classifica a punti per la Maglia Rossa Vodafone, mentre la vittoria di tappa è servita a Einer Augusto Rubio Reyes anche per conquistare la Maglia Verde Work Service Group di miglior scalatore.  Il vincitore del Giro d’Italia U23 Andres Camilo Ardila, nato nel 1999, ha indossato la Maglia Bianca Pirelli di miglior giovane. Con un colpo di coda nell’ultima tappa l’italiano Davide Casarotto ha conquistato la maglia Blu GLS dell’intergiro. Sono così due le maglie conquistate dagli italiani, con la Maglia Nera Pinarello vestita da Christopher Consolaro (Gallina Colosio Eurofeed).

Articoli simili

 


Articoli Recenti