Cronosquadre della Versilia - Forte dei Marmi (Lu)

Redazione - Ciclismoweb.net Domenica 17 Marzo 2019 Elitè-U23

Ordine d’arrivo:
1° Colpack (Paolo Baccio, Giulio Masotto, Alessandro Covi, Andrea Toniatti, Filippo Rocchetti, Jalel Duranti) 34’46”
2° Dimension Data (Sobrero, Mozzato, Konychev, Lavric, Testafazion, Battistella)
3° Casillo Maserati (Colonna, Cacciotti, Piccolo, Coati, Monaco, Tagliani) a 10”
4° Team Franco Ballerini (Stojnic, Lancia, Lanzano, Iacchi, Bevilacqua, Allori) a 27”
5° Zalf Euromobil Désirée Fior (Faresin, Verza, Frigo, Negrente, Pietrobon, Zurlo) a 40”
6° Velo Racing Palazzago (Cassarà, Pasta, Grodzicki, Pesenti, Fantoni, Riva) a 46"
7° Mastromarco Sensi Nibali (Molini, Nencini, Benedetti, Magli, Rosati, Masi) a 1'04"
8° Team Fortebraccio (Venti, Caroti, Corradini, Corridori, Gerbaudo, Dagostino) a 1'09"
9° Work Service Videa F. Coppi Gazzera (Lucca R., Mori, Lucca S., Barison, Dissegna) a 1'21"
10° Gs Maltinti Lampadari (Sensi, Arias Molina, Pirro, Valacchi, Pietrini, Zandri) a 1'22"

Un duello incredibile, una sfida emozionante ed appassionante sul filo dei secondi per tutta la durata del percorso di 31 Km.

E’ successo nella 2^ Edizione della Cronosquadre della Versilia-Michele Bartoli riservata ai sestetti Elite e Under 23, sul lungomare della Versilia con partenza ed arrivo sul Viale Italino a Forte dei Marmi.

Alla fine ha prevalso per meno di un secondo (50 centesimi per la precisione) il Team Colpack che ha così bissato la vittoria conquistata nel 2018 sotto la pioggia battente, Questa volta in condizioni climatiche ben diverse, lo squadrone lombardo si è superato con una media oltre i 52 orari.

Al secondo posto con un ritardo di appena 50 centesimi la Dimension Data For Qhubeka con Sobrero, Mozzato, Konychev, Lavric, Testafazion e Battistella, che ha confermato anche contro il tempo la sua forza, con una prestazione esaltante dal primo all’ultimo chilometro. Ma il podio in Versilia è stato completato da un altro team brillante e forte come quello della Casillo Maserati che nonostante una caduta di Monaco ha chiuso la prova a soli 10” dalla Colpack. Una sfida dunque vibrante con tre formazioni quotate e brillanti. Non lontano anche il Team Franco Ballerini (35’13” il suo tempo) e la Zalf Euromobil Desirèer Fior (35’26”)

Quindici le squadre presenti a questo appuntamento 2019 fortemente voluto dall’ex campione del pedale Michele Bartoli che ha avuto tra i suoi collaboratori anche Alessandro Petacchi, altro campione del pedale. Le partenze ogni due minuti dalla pedana di Forte dei Marmi per raggiungere Marina di Massa e da qui con il giro di boa le squadre hanno raggiunto Lido di Camaiore. Qui altra virata per tornare al traguardo di questa spettacolare sfida che ha regalato intense emozioni fino all’ultimo metro.

Articoli simili

 


Articoli Recenti