79° Giro delle Due Province - Marciana di Cascina (Pi)

Antonio Mannori Sabato 05 Settembre 2020 Elitè-U23

Iscritti: 233 Partiti: 203 Arrivati: 74
Tempo: 3h11'19" 135,4 km 42,464 km/h

Ordine d'arrivo:
1° Stefano Gandin (Zalf Euromobil Désirée Fior)
2° Andrea Colnaghi (Named Rocket)
3° Simone Piccolo (Guerciotti)
4° Michele Corradini (Viris Vigevano)
5° Alex Tolio (Casillo Petroli Firenze)
6° Andrea Barzotto (Northwave)
7° Luigi Pietrini (Malmantile)
8° Claudio Longhitano (Uc Pistoiese)
9° Valter Ghigino (D'Amico UM Tools)
10° Francesco Carollo (Gragnano)

Con una splendida volata a confermare il suo ottimo periodo di forma (due secondi ed un terzo nell’ultimo mese di attività) il ventiquattrenne veneto di Mareno di Piave Stefano Gandin ha allungato la serie dei successi della Zalf Euromobil Désirée Fior, vincendo il 79° Giro delle Due Province, una delle più antiche gare per dilettanti, la cui prima edizione risale al 1911, anno di fondazione dell’A.C. Marcianese società organizzatrice della classica pisana. Un’edizione record in quanto al via sono stati 203 i dilettanti élite e under 23 in rappresentanza di 39 società.

La vittoria di Gandin è stata netta, e grazie al sostegno dei compagni di squadra che hanno controllato la corsa mentre il vincitore è stato bravo al momento in cui si è formato il drappello di 17 corridori sulla testa.

E’ stata la salita del Termine di Buti al quinto ed ultimo passaggio a decidere il tutto, oltre al vento che spesso ha creato ventagli spezzando il gruppo.

Gandin sul rettilineo di via Paolo Savi Sud a Marciana ha avuto ragione di Andrea Colnaghi, un altro atleta sicuramente tra i più brillanti in corsa, mentre la terza piazza è stata ottenuta da Piccolo.

Una corsa dall’andatura sempre sostenuta e ricca di tentativi di fuga. Il primo episodio protagonisti 13 corridori, quindi al Km 25 l’attacco di un quartetto (Tolio, Presti, Facchini e De Robertis) raggiunti da una cinquantina di concorrenti dopo 55 Km. Altra fuga protagonisti Agostini, Canepa Francesco e Carollo ma senza risultati apprezzabili e nell’ultimo giro scatti e controscatti fino al formarsi a 15 Km dall’arrivo del drappello di 17 corridori che si è presentato al traguardo per contendersi il successo.

Nell’albo d’oro dopo Matteo Rotondi primo nel 2019, ecco questo bravissimo Gandin che era giunto secondo domenica scorsa nel Campionato Regionale abruzzese. Ottima l’organizzazione curata da Sergio Casarosa il presidente e dal factotum Massimiliano Anichini per conto dell’A.C. Marcinese, con omaggio nel cimitero di Marciana prima della partenza ufficiale e la deposizione di un mazzo di fiori, sulla tomba di Flaminio Biasci per decenni presidente della Marcianese. Tra gli ospiti della gara il sindaco di Cascina Dario Rollo, il presidente del Comitato Regionale Toscana di ciclismo Giacomo Bacci ed il direttore generale della Banca di Pescia e Cascina Antonio Giusti.

 

Articoli simili

 


Articoli Recenti